QR code per la pagina originale

Da Netflix un secco “no” alla modalità offline

Neil Hunt di Netflix spiega perché la piattaforma non è interessata (almeno per il momento) a implementare la visione dei contenuti in modalità offline.

,

La scorsa settimana Amazon ha aggiornato la sua applicazione Instant Video per Android e iOS, introducendo la possibilità di scaricare i contenuti nella memoria interna dei dispositivi per poi vederli in modalità offline. Una feature che in molti vorrebbero vedere anche su Netflix, ma non sarà così, almeno per il momento. La piattaforma ha spiegato perché questo modo di fruire film ed episodi delle serie TV non rientra nei suoi progetti.

Non è una cosa immadiata: devi avere il giusto storage sul dispositivo e devi gestirlo. Non sono certo che gli utenti siano pronti per farlo.

A parlarne è Neil Hunt. Stando alla sua dichiarazione, il download per la successiva visualizzazione dilata di fatto i tempi di attesa tra la selezione di un contenuto e la sua effettiva riproduzione. Inoltre, su alcuni device (in particolare quelli con poca memoria integrata) potrebbe costituire un problema. Ecco perché Netflix, che a breve aprirà i battenti anche in Italia, ha scelto per ora di non offrire questa possibilità. Il Chief Product Officer spiega anche come un’eccessiva libertà di scelta, a volte, possa rivelarsi controproducente, con un esempio concreto: quando la piattaforma ha consentito alle persone di assegnare votazioni con un sistema di rating che includeva metà stellette (“3,5/5” ecc.) il numero delle recensioni è improvvisamente sceso dell’11%.

Una portavoce dalla compagnia afferma inoltre che, complice la sempre più capillare diffusione di connessioni a banda larga e hotspot WiFi, il gruppo preferisce concentrarsi sul miglioramento della qualità durante lo streaming.

Con la velocità delle connessioni in costante crescita e il WiFi accessibile in sempre più posti, la possibilità di effettuare lo streaming live ovunque ci si trovi renderà nel tempo meno importante il download.

Questi i prezzi degli abbonamenti di Netflix in Italia, disponibile a partire da ottobre.

  • Piano base: 7,99 euro al mese in qualità standard su un dispositivo;
  • Piano intermedio: 8,99 euro al mese in Full HD su due dispositivi a scelta;
  • Piano completo: 11,99 euro al mese in 4K su quattro dispositivi a scelta.

Fonte: Gizmodo • Via: CNN Money • Notizie su: ,