QR code per la pagina originale

DJI Inspire 1: video da oscar con le nuove Zenmuse

DJI porta ad un altro livello il suo drone Inspire 1 presentando le nuove fotocamere Zenmuse che lo trasformano in un prodotto per le riprese professionali

,

DJI, il noto produttore di droni, risponde con i fatti alla notizia che GoPro potrebbe presto arrivare nel mercato dei multirotori. L’azienda ha, infatti, annunciato due nuove fotocamere per il suo drone di punta, il DJI Inspire 1. Zenmuse X5 e Zenmuse X5R rappresentano lo stato dell’arte per tutti coloro che cercano un prodotto che consenta di effettuare foto e video di altissima qualità attraverso i droni.

A riprova del loro target professionale il fatto che trattasi delle prime fotocamere per droni ad essere dotate di un sensore a 4:3. Ogni fotocamera cattura immagini a 16MP e registra video fino a 4K / 30fps. Inoltre, il Zenmuse X5R è in grado di catturare immagini e video (compresi lossless 4K CinemaDNG) sia su una scheda microSD che su un SSD da 512GB montato appena sopra il giunto cardanico (gimball). Inoltre, ogni corpo macchina può ospitare quattro obiettivi intercambiabili (che vanno da 12mm a 17 millimetri). Il pilota può anche regolare il diaframma e la messa a fuoco delle lenti da terra mentre l’Inspire 1 è in volo attraverso l’app dedicata.

Le nuove Zenmuse X5 e Zenmuse X5R possono essere semplicemente collegate al drone Inspire 1 senza alcuna difficoltà e non richiedono nessuna particolare installazione o setup. Il quadricottero DJI Inspire 1 diventa così uno strumento per le riprese professionali da utilizzarsi anche in set cinematografici per effettuare riprese spettacolari dall’alto.

Tutta questa tecnologia ha però un alto costo. Gli interessati dovranno prepararsi a pagare 4.499 dollari per Zenmuse X5 e 7.999 dollari Zenmuse X5R. Si ricorda, infine, che il drone DJI Inspire 1 presenta un costo superiore ai 3 mila euro ed è in vendita in Italia da parecchi mesi.

Fonte: Engadget • Immagine: DJI • Notizie su: ,