QR code per la pagina originale

Apple TV: per i giochi il telecomando è un obbligo

Apple chiede agli sviluppatori videogiochi obbligatoriamente compatibili con il telecomando di Apple TV, indipendentemente dai controller di terze parti.

,

Lo sviluppo di giochi per la rinnovata Apple TV richiederà il supporto obbligatorio all’Apple TV Remote, il telecomando touch e con sensori di movimento lanciato dalla Mela lo scorso mercoledì. È quanto sarebbe emerso dall’analisi della guida di tvOS consegnata agli sviluppatori, dove viene di fatto esclusa la possibilità che un titolo risulti compatibile solo con controller MFi avanzati di terze parti. Una decisione che, almeno da quanto si apprende da Mac Rumors, non avrebbe soddisfatto parte degli sviluppatori interessati al set-top-box.

La nuova Apple TV, lanciata la scorsa settimana presso il Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco, vede finalmente la promozione alle applicazioni di terze parti, grazie a una sezione di App Store dedicata. Fra queste moltissimi videogiochi, pensati per sfruttare i sensori di movimento inseriti nel telecomando Apple TV Remote. Sebbene Apple TV possa essere abbinata anche a joystick e controller avanzati secondo le specifiche MFi, il supporto al telecomando ufficiale sarà tuttavia obbligatorio. Così svela il developer Dustin Westphal, nell’analizzare la guida di tvOS consegnata agli sviluppatori:

Il tuo gioco deve supportare l’Apple TV Remote. Il tuo gioco può non richiedere l’uso di un controller.

Di primo acchito, la decisione appare più che sensata: Apple vuole garantire a ogni consumatore l’accesso a qualsiasi titolo, sfruttando gli accessori in dotazione e senza la necessità di dotarsi di controller di terze parti. Sul fronte dello sviluppo, tuttavia, questa scelta potrebbe limitare le capacità creative degli sviluppatori, costringendo all’elaborazione di giochi legati ai sensori di movimento del telecomando, escludendo funzioni avanzate. Un fatto che, a detta dei developer stessi, potrebbe eliminare da Apple TV una lunga serie di proposte graficamente avvincenti e dal gameplay intenso, poiché lo schema di controllo sarebbe troppo complesso per essere del tutto compatibile con le feature semplificate dell’Apple TV Remote.

Al momento, considerato come la fase di sviluppo sia iniziata da pochissimo, non è dato sapere quale soluzione abbiano intenzione di attuare i programmatori legati a titoli dal gameplay complicato. Tra i possibili e non ancora ufficiali workaround, l’automatizzazione di alcuni comandi quando si utilizza il telecomando ufficiale di Apple, resi poi manuali in presenza di un joystick MFi.

Galleria di immagini: Apple TV: le foto

Fonte: TouchArcade • Via: MacRumors • Immagine: Apple • Notizie su: Apple TV (2015), , , , ,