QR code per la pagina originale

Windows 10, Continuum per i mercati emergenti

Satya Nadella, CEO Microsoft, ha sottolineato come la funzione Continuum di Windows 10 Mobile sia pensata per sostituire il PC nei mercati emergenti

,

La funzionalità Continuum della declinazione mobile di Windows 10 è sicuramente quella che ha colpito maggiormente l’immaginazione degli utenti. Come noto, consente di trasformare lo smartphone in un vero e proprio PC una volta collegato ad un monitor, ad un mouse ed ad una tastiera. Questo è possibile grazie al sistema operativo ed alle applicazioni universali che si adattano perfettamente ad ogni schermo.

La funzionalità Continuum di Windows 10 Mobile è tornata, di recente, sotto i riflettori durante la conferenza Salesforce Dreamforce a cui ha presenziato il CEO di Microsoft Satya Nadella. Durante l’incontro, Satya Nadella ha mostrato come Continuum possa funzionare correttamente anche senza Dock sfruttando solamente il Bluetooth. Trattasi sicuramente di una buona notizia in quanto sarà possibile utilizzare questa particolare funzionalità del sistema operativo senza dover comprare costosi ed ingombranti accessori. Inoltre, il CEO di Microsoft ha sottolineato come Continuum è pensato innanzitutto per i mercati emergenti.

Grazie a Windows 10 Mobile ed a Continuum, gli utenti dovranno solamente disporre di uno smartphone per poter accedere anche alle comuni soluzioni PC grazie al fatto che un futuro Lumia, per esempio, sarà in grado di sostituire egregiamente nelle funzionalità di base un normale computer una volta collegato ad uno schermo.

Una strategia corretta anche se all’inizio Continuum sarà disponibile solo sui terminali di fascia alta, probabilmente poco appetibili economicamente agli utenti dei paesi emergenti. Tuttavia, appare una strategia vincente soprattutto in un’ottica di un percorso di medio/lungo termine quando anche gli economici entry Level potranno disporre di Continuum.

A beneficiare di questa tecnologia saranno, in secondo luogo, anche gli utenti aziendali a cui basterà uno smartphone per tutte le loro attività professionali effettuate in mobilità.

Fonte: Windows Central • Immagine: Microsoft • Notizie su: , ,