QR code per la pagina originale

YouTube Music Key diventerà YouTube Red?

Primi rumor sull'arrivo di YouTube Red: potrebbe trattarsi del nome ufficiale e definitivo di Music Key, ma al momento si tratta solo di indiscrezioni.

,

Il servizio YouTube Music Key lanciato lo scorso anno potrebbe presto cambiare nome, diventando YouTube Red. L’indiscrezione è trapelata in Rete nei giorni scorsi e sembra ora essere rafforzata dall’analisi del codice contenuto nell’aggiornamento dell’applicazione Android alla release 10.37. A confermarlo sarebbe una notifiche che compare sul dispositivo quando l’utente avvia la riproduzione di un filmato e poi passa ad un’altra schermata, così come quando torna all’interfaccia dell’app.

Nell’APK sono state rinvenute frasi come “Con YouTube Red puoi riprodurre i video con il display spento: attiva la riproduzione in background” e ancora “Puoi lasciare l’audio in riproduzione in background: vai nelle impostazioni per configurarlo”. Si tratta di due possibilità già offerte da tempo a coloro che hanno accesso a Music Key e agli abbonati al servizio Google Play Musica con formula a pagamento Unlimited. Il destino di Music Key sembra dunque essere quello di un rebranding, un po’ come già avvenuto oltreoceano con il passaggio da “All Access” ad “Unlimited”. Di seguito un paio di screenshot che mostrano i primi riferimenti alla novità.

I primi screenshot che mostrano riferimenti al nuovo servizio YouTube Red di Google

I primi screenshot che mostrano riferimenti al nuovo servizio YouTube Red di Google (immagine: Android Police).

Al momento Music Key si trova ancora in fase beta, dunque il passaggio a YouTube Red potrebbe significare che Google è finalmente pronta per lanciare la versione definitiva e pienamente funzionante del servizio. Maggiori informazioni potrebbero giungere la prossima settimana, in occasione dell’evento in cui il gruppo di Mountain View presenterà al pubblico i nuovi dispositivi della linea Nexus (e non solo). Da non escludere nemmeno la possibilità che il colore “rosso” stia ad indicare una delle molteplici sottoscrizioni premium offerte da bigG: potrebbero esserci, ad esempio, altre alternative come Gold, Silver ecc., ad indicare l’accesso a diverse funzionalità legate alla piattaforma.

Fonte: Android Police • Notizie su: ,