QR code per la pagina originale

Oculus Ready PC, bollino per la realtà virtuale

Il programma Oculus Ready PC semplificherà l'acquisto di PC con le specifiche hardware/software necessarie per utilizzare il visore Oculus Rift.

,

Durante la conferenza Oculus Connect 2 sono state presentate diverse novità, tra cui la versione consumer del Gear VR. Oculus VR, organizzatore dell’evento, ha annunciato l’avvio del programma Oculus Ready PC che faciliterà l’acquisto di computer in grado di offrire la migliore esperienza d’uso con il visore Oculus Rift. In pratica si tratta di un bollino che identificherà i PC compatibili.

Circa quattro mesi fa, l’azienda aveva comunicato i requisiti minimi da soddisfare per sfruttare al meglio il visore per la realtà virtuale. Per generare immagini virtuali in tempo reale serve una configurazione hardware di fascia alta che permetta di effettuare il rendering di milioni di pixel al secondo, riducendo al minimo la latenza. Un gioco tradizionale a 1080p e 60 Hz richiede 124 milioni di pixel al secondo. Oculus Rift funziona a 2160×1200 pixel e 90 Hz, quindi richiede 233 milioni di pixel al secondo. Dato che le immagini sono visibili davanti agli occhi, questo valore aumenta fino a 400 milioni di pixel al secondo.

Pertanto, i componenti hardware e software di un PC dedicato alla realtà virtuale devono essere almeno questi:

  • processore Intel Core i5-4590
  • scheda video Nvidia GeForce GTX 970/AMD Radeon R9 290
  • 8 GB di RAM
  • uscita video HDMI 1.3
  • due porte USB 3.0
  • Windows 7 SP1

A partire dall’inizio del 2016, ASUS, Dell e Alienware venderanno PC “Oculus Ready” con CPU Intel e GPU Nvidia o AMD. Molti modelli avranno un prezzo inferiore ai 1.000 dollari. Altri partner verranno aggiunti in seguito. Il bollino sarà presente solo sui PC pre-assemblati, ma gli utenti potranno lo stesso scegliere autonomamente i componenti adatti e utilizzare il visore Oculus Rift.

Commenta e partecipa alle discussioni