QR code per la pagina originale

Novità in arrivo anche per Google Foto

Il servizio Google Foto lanciato nei mesi scorsi è già pronto ad accogliere l'introduzione di nuove funzionalità, riguardanti Chromecast, tag e sharing.

,

Lo split tra il social network G+ e il servizio per la gestione delle fotografie ha portato nei mesi scorsi alla nascita del nuovo Google Foto. Un servizio sul quale il gruppo di Mountain View punta molto, che sarà protagonista nelle prossime ore di un aggiornamento indirizzato all’applicazione per smartphone e tablet. Tre le novità che verranno introdotte da bigG, relative a Chromecast, ai tag e alla condivisione degli album.

Partendo dal primo, Google è pronta a reintrodurre il supporto alla visualizzazione di fotografie e filmati sul televisore, mediante l’impiego del dongle HDMI di cui questa sera saranno presentate due nuove versioni (una progettata appositamente per lo streaming della musica in ambito domestico). Basterà un tap sullo schermo dello smartphone, ad esempio, per trasmettere un’immagine sulla TV, mostrandola a tutti coloro che si trovano nell’abitazione. Ancora, le foto potranno essere impostate come sfondo per lo standby di Chromecast, senza obbligatoriamente dover essere caricare in un album condiviso su G+ come invece avviene al momento.

La seconda nuova feature riguarda i tag. Attualmente Google Foto li assegna in modo automatico (o almeno ci prova) quando nello scatto è immortalato un volto. In seguito all’update l’operazione potrò essere effettuata in modo manuale, facilitando così successivamente la ricerca dei file, soprattutto per chi si trova a dover gestire un archivio fotografico molto vasto.

La terza ed ultima novità, come anticipato, sarà relativa alla condivisione degli album. Lo sharing potrà essere eseguito in modo rapido e semplice, mentre non è ancora chiaro con quali modalità. Forse le opzioni saranno le stesse già adottate per le cartelle di Google Drive, con opzioni studiate per consentire agli altri di guardare o modificare i file. Se ne saprà di più tra poche ore, con l’evento in programma a San Francisco.

Fonte: Android Police • Via: 9to5Google • Notizie su: