QR code per la pagina originale

Motorola non aggiornerà più il Moto E

Il Moto E (2015), annunciato a fine febbraio, non è presente nella lista di smartphone Motorola che riceveranno l'aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow.

,

Motorola ha pubblicato l’elenco degli smartphone che riceveranno l’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow. Come era prevedibile, la lista non comprende i Moto E, Moto G e Moto X di prima generazione. Sorprende invece l’assenza del Moto E (2015), annunciato meno di otto mesi fa. Il produttore ha inoltre comunicato che le app Assist, Migrate e Connect verranno eliminate in seguito all’upgrade.

Dal prossimo 5 ottobre dovrebbe iniziare la distribuzione di Android 6.0 Marshmallow per i dispositivi Nexus, tra cui il Nexus 6 prodotto da Motorola. L’azienda statunitense ha pubblicato alcune informazioni sul piano che prevede l’aggiornamento dei suoi smartphone, evidenziando chiaramente l’approccio “less is more” che contraddistingue Motorola dai concorrenti, ovvero l’aggiunta di un numero molto ridotto di app alla versione stock del sistema operativo Google.

Android 6.0 Marshmallow integra funzionalità analoghe ad alcune app sviluppate in passato da Motorola. Il bundle definito “Moto Enhancements” subirà quindi un taglio consistente, liberando spazio sui dispositivi. La nuova versione di Android, ad esempio, include l’opzione Do Not Disturb che funziona in modo simile a Moto Assist. In Marshmallow è stato inoltre migliorato il backup dei dati e offre funzionalità simili a Motorola Migrate. Anche l’estensione per Chrome inclusa in Motorola Connect è stata ormai soppiantata da app migliori, come Pushbullet. Le tre app Motorola verranno quindi rimosse con l’aggiornamento ad Android 6.0.

Questi sono gli smartphone che riceveranno l’upgrade nei prossimi mesi:

  • 2015 Moto X Pure Edition (3rd gen)
  • 2015 Moto X Style (3rd gen)
  • 2015 Moto X Play
  • 2015 Moto G (3rd gen)
  • 2014 Moto X Pure Edition in the US (2nd gen)
  • 2014 Moto X in Latin America, Europe and Asia (2nd gen)
  • 2014 Moto G and Moto G with 4G LTE (2nd gen)
  • DROID Turbo
  • 2014 Moto MAXX
  • 2014 Moto Turbo
  • Nexus 6

Come si può notare, l’elenco non include il Moto E (2015), nonostante abbia lo stesso processore (Snapdragon 410) e la stessa RAM (1 GB) del Moto G (2015). In occasione del lancio ufficiale, Motorola aveva promesso almeno un aggiornamento. In effetti, il Moto E (2015) ha ricevuto l’upgrade da Android 5.0 a Android 5.1, quindi l’azienda ha mantenuto la promessa, nonostante si tratti un aggiornamento minore.