QR code per la pagina originale

I Mac crescono, mentre i PC sono in calo

Nel trimestre conclusosi ad agosto, Apple guadagna l'1,5% nella distribuzione di MacBook e iMac: un successo di rilievo, poiché i competitor calano.

,

Mentre l’universo dei PC arranca, il mondo dei Mac continua a crescere. È quanto emerge dall’ultima rilevazione trimestrale sul mercato di desktop e laptop, dove il gruppo di Cupertino guadagna l’1,5% rispetto alle precedenti indagini. Un risultato non da poco per Apple, considerando come la quasi totalità dei competitor segni, invece, dei risultati in negativo.

Secondo quanto reso noto dall’ultima analisi di mercato di Gartner, nel trimestre conclusosi ad agosto Apple è riuscita a piazzare 5,6 milioni di Mac in tutto il mondo, per un totale del 7,6% sul market share totale. Un risultato tutt’altro che ridotto, che dimostra come oggi MacBook e iMac non possano più essere considerati un fenomeno di nicchia. Non è però tutto, poiché con questo risultato Apple si piazza al quarto posto fra i produttori a stelle e strisce, segnando una crescita rispetto al risultato negativo degli altri. A scamparla soltanto Dell, con aumenti però più ridotti rispetto a quelli di Cupertino.

Lenovo continua a condurre il mercato con 15 milioni di unità vendute, per il 20,3 del market share, ma scende di 4 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Segue HP, sempre con una riduzione del 4%, quindi Dell, pronta invece a crescere dello 0,5%. Al quarto posto, come già accennato, si piazza Apple con un risultato in positivo dell’1,5%. L’azienda californiana supera anche due concorrenti importanti come Acer e Asus, in discesa rispettivamente del 19,9 e del 10,1%.

Market share dei PC

Market share dei PC (immagine: AppleInsider).

Gran parte di questo cambiamento del settore deriva, come ormai fisiologico da diverso tempo, dall’esplosione del mercato degli smartphone e dei tablet: due categorie di dispositivi che, per molti consumatori, sostituiscono di fatto il classico computer. La crescita di Apple, in controtendenza, potrebbe essere dovuta a un’attenzione maggiore alla leggerezza e alla portabilità, così come dimostra il lancio del MacBook da 12 pollici e privo di ventole, le cui vendite pare abbiano raggiunto buoni risultati proprio nello stesso trimestre di riferimento. Non resta che attendere, allora, le performance del quarto in corso, mentre si vocifera l’azienda di Cupertino possa presentare dei nuovi iMac 4K da 21 pollici entro la metà di ottobre.

Galleria di immagini: Nuovo MacBook, le immagini