QR code per la pagina originale

Archos GranitePhone, lo smartphone ultrasicuro

GranitePhone è uno smartphone da 5 pollici che garantisce la privacy e la sicurezza dell'utente, grazie alla crittografia di app e dati personali.

,

Archos ha annunciato un nuovo smartphone Android, ma questa volta non si tratta di un modello di fascia bassa. Il GranitePhone, realizzato in collaborazione con Sikur, consente al produttore francese di entrare in quella nicchia di mercato occupata dai cosiddetti dispositivi ultrasicuri, di cui fanno già parte il Blackphone e il Turing Phone. Per avere il pieno controllo della propria privacy occorrono però 849 dollari.

Sul sito ufficiale si legge che il GranitePhone è uno smartphone rivoluzionario, realizzato considerando ogni dettaglio e utilizzando hardware e software in grado di offrire la massima protezione per i dati dell’utente. Archos afferma che il dispositivo è “sicuro, privato e produttivo”, in quanto elimina qualsiasi falla che possa essere sfruttata per furto di informazioni personali e spionaggio. L’azienda ha tuttavia fornito pochi dettagli sul funzionamento dell’architettura di sicurezza progettata da Sikur. Le immagini mostrato solo un’interfaccia personalizzata che permette di accedere a telefonate, messaggi, email, SMS e contatti in forma criptata.

Il GranitePhone possiede uno schermo da 5 pollici con risoluzione full HD e integra un processore octa core Snapdragon 615, affiancato da 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna, fotocamere da 16 e 8 Megapixel. La batteria ha una capacità di 2.700 mAh. Non è presente uno slot microSD, ma è possibile utilizzare il servizio di cloud storage offerto da Sikur. Il sistema operativo è Granite OS, basato su Android (non è nota la versione).

Lo smartphone appartiene alla fascia medio-alta del mercato, ma il valore aggiunto è rappresentato dalla crittografia delle app e dei dati. Chiaramente, visto il prezzo, il prodotto è indirizzato solo a particolari categorie di persone che cercano la massima riservatezza delle comunicazioni.