QR code per la pagina originale

Dell: 50 miliardi per acquistare Emc (update)

Dell dovrebbe annunciare l'acquisizione di Emc per 50 miliardi di dollari; la maxi operazione renderebbe Dell un gigante nel settore dei servizi enterprise

,

Dell sarebbe pronta a mettere sul piatto 50 miliardi di dollari per l’acquisizione di Emc, nota azienda specializzata in prodotti per la virtualizzazione e soluzioni enterprise dedicate allo storage. Emc controlla, per esempio, VMware, nota società che sviluppa i più utilizzati sistemi di virtualizzazione per i mercati consumer ed enterprise. Quella che potrebbe essere considerata come l’operazione industriale nel campo dell’high tech più grande di tutti i tempi, punta a rendere Dell non più solo un produttore di hardware ma anche uno dei punti riferimento nel mercato dei servizi e delle soluzioni aziendali.

Dell potrebbe, così, offrire, in particolare modo, alle aziende ed ai professionisti, pacchetti che includono non solo l’hardware ma anche servizi di altissimo profilo legati alla sicurezza ed allo storage. Per esempio, la società potrebbe offrire la fornitura di server contestualmente a soluzioni di virtualizzazione all’interno della medesima offerta. In poche parole, Dell diventerebbe un nuovo gigante del settore dell’information technology nel campo dei PC, della sicurezza, dei data center e dello storage. La trattativa tra le due società sarebbe oramai quasi conclusa e l’annuncio, secondo numerose fonti finanziarie, dovrebbe arrivare entro la giornata di oggi. Gli ultimi dettagli, soprattutto di natura finanziaria, sarebbe stati definiti nelle ultimissime ore.

Da evidenziare che l’accordo includerebbe anche una postilla che permetterebbe a Emc di abbandonare l’accordo con Dell qualora ricevesse migliori offerti da parte di altri player del mercato come, per esempio, Hewlett-Packard, Oracle, Cisco Systems e IBM. Tuttavia, ben difficilmente, visti soprattutto i termini finanziari dell’accordo, Emc potrà approfittare di questa possibilità d’uscita.

Varie fonti finanziarie sottolineano come l’accordo prevederebbe il pagamento di 27,25 dollari per ogni azioni di Emc più un sovrapprezzo per la quota di capitale che l’azienda detiene in VMware. In altre termini, Dell si appresterebbe a sborsare ben 50 miliardi di dollari per far sua Emc. Alcune indiscrezioni aggiungono che ci sarebbe, tra i piani, la volontà di vendere una parte di VMware per far cassa.

Per poter finanziare questa costosissima operazione, Dell avrebbe preso in considerazione diversi scenari tra cui l’emissione di obbligazioni ad alto rendimento collegate al capitale della società che prenderà vita post fusione oppure l’emissione di “tracking stock” legati alla quota di VMware non posseduta da Emc. Trattasi, comunque, di strategie che gli analisti finanziari giudicano rischiose.

Tutte domande a cui si potrà, comunque, avere risposta solo quando Dell ed Emc ufficializzeranno l’accordo.

Update
Dell e Emc hanno, da poco, ufficializzato l’accordo.

L’intesa raggiunta avrà un valore di ben 67 miliardi di dollari, non 50 come speculato all’inizio. Dell pagherà 24,05 dollari per azione Emc più circa 9 dollari per WMware per complessivi 33,15 dollari per azione.

Fonte: Re/Code • Via: Il Sole 24 Ore • Notizie su: