QR code per la pagina originale

Vendite PC a picco, colpa di Windows 10?

Secondo IDC e Gartner, Windows 10 è in parte responsabile del calo delle vendite di PC, in quanto gli utenti hanno aggiornato i vecchi computer.

,

Nel fine settimana, IDC e Gartner hanno pubblicato i dati relativi al terzo trimestre 2015. Anche se i numeri sono abbastanza differenti, in quanto dipendono dal tipo di prodotti inclusi nella categoria PC, entrambe le società di analisi hanno rilevato un calo delle consegne superiore alle previsioni. L’arrivo di Windows 10 non sembra aver contribuito all’aumento delle vendite, nonostante l’ampia scelta di dispositivi per ogni fascia di prezzo.

Secondo IDC, nel terzo trimestre sono stati spediti quasi 71 milioni di PC (-10,8% rispetto al 2014), mentre Gartner riporta circa 74 milioni di PC (-7,7%). Le due società di analisi attribuiscono le “colpe” a due cause. La prima è l’aumento dei prezzi fino al 10% dovuto alla svalutazione delle valute locali nei confronti del dollaro. La seconda è associata al lancio di Windows 10. Il sistema operativo Microsoft ha ricevuto un’ottima accoglienza da parte dei consumatori e della stampa specializzata, ma ha avuto un impatto minimo sulle vendite.

Windows 10 è disponibile da fine luglio come upgrade gratuito per gli utenti che possiedono una regolare licenza di Windows 7 SP1 e Windows 8.1. Ciò ha permesso di effettuare l’aggiornamento dei PC attuali, la maggioranza dei quali è in grado di eseguire il sistema operativo. Pochi utenti hanno quindi acquistato un nuovo computer. Per sfruttare alcune funzionalità esclusive di Windows 10, come Continuum, occorre un prodotto moderno (ad esempio, un ibrido 2-in-1 o un convertibile), ma i prezzi sono ancora piuttosto elevati. IDC e Gartner prevedono però un incremento delle vendite nel corso del quarto trimestre, soprattutto durante le festività natalizie.

In base ai dati pubblicati da IDC, i primi cinque produttori (Lenovo, HP, Dell, Apple e Acer) hanno fatto registrare percentuali negative. Secondo Gartner, invece, Dell e Apple hanno consegnato più PC rispetto al 2014, anche se l’incremento non supera l’1,5%. Considerando solo il mercato statunitense, le due società di analisi hanno evidenziato una crescita per Lenovo compresa tra il 22% e il 23,7%.

Fonte: Engadget • Notizie su: , ,