QR code per la pagina originale

Ecco i finalisti del Premio Marzotto

Assistenza indossabile per ciechi, sistemi di pre-screening, droni, purificazione dell’acqua: solo alcuni dei progetti che si contenderanno i premi.

,

Il Premio Gaetano Marzotto è entrato nella fase finale. La competition italiana dedicata al mondo delle startup e dell’innovazione che mette in palio un montepremi totale di oltre un milione di euro, ha scelto le imprese che parteciperanno ai diversi premi di questa quinta edizione, che si concluderà con la cerimonia finale del 26 Novembre a Milano.

Diciassette nomi per tre categorie. A Villa Trissino Marzotto le giurie hanno incontrato per i colloqui individuali i finalisti 2015 che concorreranno alle tre sezioni principali: Premio per l’impresa, 300.000 euro in denaro e un percorso di affiancamento in Fondazione CUOA del valore di 25.000 euro, conteso da cinque imprese; Premio dall’idea all’impresa, 50.000 euro ai cinque migliori fra i venti selezionati dal periodo di residenza e affiancamento messi a disposizione dagli incubatori partner per un valore totale di 680.000 euro; infine il Premio Speciale UniCredit Start Lab che assegna percorsi di affiancamento dedicati per un valore totale di 150.000 euro, a cui quest’anno si aggiungono inoltre i tre Premi Corporate, per i quali i progetti sono in fase di valutazione direttamente da parte delle aziende promotrici.

I finalisti

Diversi i progetti finalisti legati all’ambito medicale, della salute e delle energie rinnovabili, ma anche sistemi di monitoraggio del territorio e quelli per l’agroalimentare, fino alla sicurezza degli elicotteri, passando per le tecnologie dedicate allo sport, i servizi per facilitare la vita dei genitori in viaggio. Secondo Matteo Marzotto, presidente di Associazione Progetto Marzotto e Ambassador di Expo Milano 2015, le proposte ammesse alla fase finale «tracciano la direzione e rispecchiano gli ambiti verso cui si orienta lo sviluppo della nuova impresa in Italia». Ferdinando Businaro, amministratore delegato di Associazione Progetto Marzotto, che ha coordinato i lavori delle giurie durante i colloqui con i finalisti, si compiace dell’alto livello dei partecipante oltre che del numero in sé.

L’Italia è un Paese ricco di talenti e di innovatori determinati a concretizzare le proprie idee e a fare impresa. Il nostro obiettivo è quello di continuare a sostenere e stimolare la nascita di nuova impresa, favorendo in particolar modo l’opportunità d’incontro e il dialogo tra l’ecosistema dell’innovazione e il sistema industriale.

I Finalisti dell’edizione 2015 nelle quattro sezioni.

Premio Impresa

Archon (Incubatore Knowble – Spilaberto , MO): Ispezioni e sorveglianza automatizzata di zone critiche 24/7 grazie alla gestione intelligente di numerosi droni e stazioni di ricarica. Archon automatizza azioni ripetitive e potenzialmente rischiose per l’uomo (videosorveglianza e monitoraggio del territorio e infrastrutture critiche);

Horus (Horus Technology, Trento): Assistente personale indossabile per ciechi e ipovedenti, si indossa sul capo come un microfono ad archetto, e tramite un sistema di visione stereoscopico osserva la realtà, la analizza nelle sue tre dimensioni e la descrive all’utente mediante una sintesi vocale a conduzione ossea;

Marioway (Marioway srl, Milano): Carrozzina elettronica innovativa, autobilanciante, con seduta ergonomica in posizione verticale variabile che permette alle persone con difficoltà motorie di guidare senza mani effettuando ginnastica passiva;

Scent (SCENT S.r.l., FE): Porta la tecnologia sensoristica nel campo bio-medicale, con dispositivi per il prescreening tumorale e patologico generale, in particolare permette di raffinare il protocollo di analisi attuale per il tumore al colon retto;

Watly (Buiani Clima Energie srl, Talmassons, UD): Un depuratore d’acqua solare, purifica l’acqua da qualsiasi fonte di contaminazione senza l’uso di filtri o membrane, generando inoltre energia e permettendo la connettività a internet.

Dall’idea all’impresa

Amiko (Amiko srl, Milano): Acquisizione e analisi dei dati relativi allo stato dei farmaci, selezionati da I3P;

WindCity (Padova): Una turbina eolica che permette di catturare il vento anche nelle città, caratterizzato da un andamento variabile, e aumentare la produzione di energia, selezionata da Progetto Manifattura;

ProXentia (Univeristà degli studi di Milano, MI): Strumenti per il controllo della sicurezza e qualità per l’industria alimentare, selezionata da M31;

MEDinACTION (Roma): Servizio di medici a domicilio on-demand per turisti e viaggiatori che invia un medico al domicilio scelto dall’utente 24/7, selezionata da Digital Magics;

RTF-27.C (Università Politecnico di Milano, MI): Una linea di prodotti per la sicurezza nel settore elicotteristico in grado di ridurre drasticamente i danni subiti in uno schianto a terra, selezionata da Seedlab.

A Villa Trissino Marzotto le giurie hanno incontrato per i colloqui individuali i finalisti 2015. Il premio Marzotto ha diverse giurie, che si sono poi riunite per selezionare ciascuna i propri finalisti. Tutto si è deciso alcuni giorni fa.

A Villa Trissino Marzotto le giurie hanno incontrato per i colloqui individuali i finalisti 2015. Il premio Marzotto ha diverse giurie, che si sono poi riunite per selezionare ciascuna i propri finalisti. Tutto si è deciso alcuni giorni fa.

Premio Unicredit Lab

Premio rivolto ad almeno una startup per ciascuna delle categorie Premio per l’impresa e Premio dall’idea all’impresa. Per i vincitori, il Premio prevede l’inserimento in un programma di accelerazione.

Amiko;

Archon;

BabyGuest (Milano): Piattaforma per il noleggio di attrezzature per l’infanzia che aiuta i genitori in viaggio e qualifica gli hotel come kid friendly;

Bikee Bike (Rovereto, TN): Bikee Bike è un kit di conversione mid-drive che trasforma la tua bici in una potente e-bike, in 15 minuti;

NeuroGoggles (Palermo): occhiali tecnologici integrati con serious games offrono una nuova frontiera per cura dei disturbi cognitivi dell’adulto e del bambino;

ProXentia (Università degli studi di Milano, MI): strumenti per il controllo della sicurezza e qualità per l’industria alimentare;

Zulu Emergency (Treviso): piattaforma per il supporto, la registrazione e la condivisione delle attività di diagnostica mobile in emergenza di primo soccorso.

Premi corporate

Tra le novità di questa quinta edizione tre Premi Corporate, del valore di 50.000 euro l’uno. Verranno assegnati dai tre gruppi industriali e nuovi partner CLN Group, Gruppo Santex Rimar e Santa Margherita Gruppo Vinicolo, che partecipano al Marzotto con l’obiettivo di premiare il progetto che ritengono più in linea con le rispettive strategie di crescita all’interno dei settori di riferimento indicati. I progetti finalisti dei tre premi sono in fase di valutazione da parte delle aziende stesse, che hanno istituito giurie dedicate.

Fonte: Webnews • Via: IpressLive • Notizie su: ,