QR code per la pagina originale

Pebble Time, riconoscimento vocale per le app

Gli smartwatch Time, Time Steel e Time Round di Pebble supportano il riconoscimento vocale basato sulla tecnologia di Nuance Communications.

,

«Tu parli e noi ascoltiamo». Con queste parole, Pebble ha annunciato la disponibilità delle Dictation API che consente di aggiungere il riconoscimento vocale alle app di terze parti per gli smartwatch Time, Time Steel e Time Round. Il supporto per la funzionalità è incluso nel firmware 3.6, e nelle app Pebble 3.6.0 per Android e Pebble 3.3.1 per iOS, che introducono anche altri miglioramenti.

Attualmente, gli utenti possono eseguire alcune operazioni, utilizzando la propria voce, quindi direttamente dal polso. Il supporto vocale, basato sulla tecnologia creata da Nuance Communications, è tuttavia piuttosto limitato. La disponibilità delle Dictation API apre le porte all’integrazione del riconoscimento vocale ad un vasto numero di applicazioni, ampliando così le possibilità di interazione per gli utenti, come rispondere alle email e ai messaggi. Anche le API sono state sviluppate in collaborazione con Nuance.

Il valore di uno smartwatch non dipende solo dal design, dalle caratteristiche tecniche e dal prezzo, ma anche dalle funzionalità che vengono aggiunte nel tempo, mediante frequenti aggiornamenti. È questo il vero vantaggio di Pebble rispetto alla concorrenza. Ora, grazie al riconoscimento vocale per le app di terze parti, gli utenti potranno usate gli smartwatch in modo più intuitivo e divertente.

Galleria di immagini: Pebble Time Round, le immagini

Oltre al supporto per le Dictation API, il firmware 3.6 introduce miglioramenti per la timeline e le notifiche. Le nuove app Pebble possono essere scaricate dagli store di Apple e Google.