QR code per la pagina originale

Facebook avvisa gli account sotto attacco

Facebook ha introdotto un nuovo strumento che avviserà gli iscritti nel caso i loro account fossero sotto attacco cracker o risultassero compromessi

,

Per Facebook, la sicurezza di tutti gli iscritti è fondamentale e proprio per questo monitora costantemente tutte le attività svolta all’interno della piattaforma per individuare tracce di azioni sospette ed agire così immediatamente per prevenire ogni possibile rischio. Un lavoro importante visto che sempre più account sono presi di mira con gli utenti che non fanno nulla per proteggersi adeguatamente utilizzando password molto semplici da superare.

Proprio per questo, Facebook ha deciso di informare attivamente gli utenti nel caso il loro account sia stato compromesso o preso di mira da qualcuno che lavora per qualche nazione. L’avviso che sarà visualizzato sotto forma di banner sarà inviato in particolare proprio nel caso di attacco derivante da qualcuno collegato a paesi o nazioni, questo perché questo generi di azioni sono più raffinate e pericolose. Tuttavia, Facebook invita sempre gli utenti ad utilizzare tutti gli strumenti messi a disposizione per rendere il loro account maggiormente sicuro. Da evidenziare che un account compromesso non significa che l’intera piattaforma del social network sia sotto attacco, mentre è probabile che il proprio PC o dispositivo mobile sia stato colpito da qualche genere di virus. Dunque, idealmente, gli utenti dovrebbero verificare la sicurezza dei loro dispositivi.

Facebook avvisa gli account sotto attacco

Facebook avvisa gli account sotto attacco (immagine: Facebook).

Questi avvisi di sicurezza saranno in ogni caso utilizzati solo in situazioni limite quando c’è la sicurezza di un attacco di una certa importanza verso un preciso account. Il social network spera, con questo nuovo strumento, di poter offrire a tutti gli iscritti un maggiore livello di protezione da tutti i rischi che possono arrivare dalla rete.

Fonte: The Next Web • Via: Facebook • Immagine: Huffingtonpost • Notizie su: ,