QR code per la pagina originale

Xbox One, Cortana funzionerà anche senza Kinect

Per utilizzare Cortana su Xbox One non sarà più necessario possedere il Kinect 2 perché basterà l'utilizzo dell'headset della console

,

Microsoft, presentando Windows 10 per Xbox One, ha annunciato come Cortana sarà in futuro a disposizione dei possessori della console. Tuttavia, l’assistente virtuale che arriverà per tutti durante il 2016 richiederebbe la presenza del sensore Kinect 2 per poterlo utilizzare correttamente attraverso i comandi vocali. L’uso del condizionale è importante in quanto Microsoft sembra aver cambiato idea e Cortana sarà utilizzabile anche attraverso le cuffie con microfono (headset) che fanno parte della dotazione standard dell’Xbox One.

Questa svolta è stata annunciata direttamente da Mike Nichols di Microsoft durante un’intervista a Polygon. La scelta di svincolare Cortana dal Kinect 2 appare, comunque, abbastanza scontata alla luce delle strategie di marketing della casa di Redmond legate all’evoluzione della sua console next generation. Il sensore Kienct 2 non ha fatto breccia tra gli utenti ed oggi è proposto solamente come accessorio a parte con i videogiocatori che preferiscono acquistare la console senza questo strumento. Lo stesso Mike Nichols ha confermato che la percentuale di utenti che utilizzano le gesture con il Kinect 2 non giustifica di dover puntare in esclusiva su questo strumento per utilizzare l’assistente virtuale.

La casa di Redmond ha dunque deciso di ottimizzare Cortana per poter essere utilizzata con le cuffie con microfono in dotazione con l’Xbox One. Questo significa che quando l’assistente virtuale sarà reso disponibile, tutti i possessori di una console Xbox One potranno utilizzarlo senza alcun tipo di limitazione.

Questo non esclude, comunque, che Microsoft non intenda inserire qualche bonus per i clienti Kinect, tuttavia appare a questo punto certo che Cortana nel 2016 sarà disponibile davvero per tutti gli utenti Xbox One.