QR code per la pagina originale

Facebook sfida Google nei motori di ricerca

Facebook rivoluziona il suo motore di ricerca che sarà adesso in grado di consentire agli utenti di ricercare ogni singolo post pubblico condiviso

,

Facebook, circa un anno fa, rivoluzionò il motore di ricerca del social network permettendo di trovare non solo gli utenti ma anche tutto quanto condiviso dagli amici. Indicizzando tutti i messaggi, gli utenti possono trovare facilmente le discussioni degli amici sui più disparati argomenti come sport, notizie, moda e tanto altro ancora. A partire da oggi, Facebook fa un ulteriore passo in avanti per rendere il suo motore di ricerca ancora più efficiente. Il social network ha annunciato di aver indicizzato tutti gli oltre 3 trilioni di messaggi della piattaforma e di averli resi tutti ricercabili.

Il motore di ricerca di Facebook diventa, dunque uno strumento molto potente in grado di mostrare in tempo reale tutti gli argomenti su cui si sta dibattendo su internet. Una strategia che sino ad ora solo Twitter, tra i social network, aveva intrapreso. Trattasi di un passo quasi obbligato da parte del social network. Ogni giorno, infatti, sono oltre 1,5 miliardi le ricerche effettuate attraverso la piattaforma. Inoltre, ogni giorno gli utenti passano molto tempo all’interno del social network che contiene anche moltissimi link a notizie provenienti da tutta la rete su tutti i più disparati argomenti.

Facebook rivoluziona il motore di ricerca

Facebook rivoluziona il motore di ricerca (immagine: Facebook).

Adesso, dunque, le ricerche saranno molto più precise e gli utenti potranno trovare facilmente tutte le discussioni e le notizie di loro interesse. Ovviamente, si evidenzia, le discussioni indicizzate sono solamente quelle contrassegnate come “pubbliche“. I post privati non saranno visualizzati. La novità inizialmente sarà disponibile per gli utenti in lingua inglese e sarà progressivamente rilasciata nei prossimi giorni sia per gli utenti web che per quelli che utilizzano le app iOS ed Android. In occasione di questa rivoluzione non ci sarà nessun cambiamento apparente per il motore di ricerca che non riceverà nessun tipo di restyling.

Questa importante novità renderà, inoltre Facebook molto più forte ed indipendente dal resto del web. Un motore di ricerca maggiormente completo permetterà agli utenti del social network di dimenticarsi di Google per cercare post e notizie all’interno della piattaforma. Proprio il motore di ricerca di Big G può essere visto come il vero target di questo nuovo progetto di Facebook che sempre di più sta diventando un vero e proprio universo parallelo del World Wide Web.

Fonte: Facebook • Via: The Verge • Immagine: Facebook • Notizie su: , ,