QR code per la pagina originale

YouTube Red e abbonati Unlimited della prima ora

Chi si è abbonato fin da subito alla formula Unlimited di Google Play Musica potrà accedere anche ai vantaggi di YouTube Red al prezzo di 7,99 dollari.

,

Quando il gruppo di Mountain View negli anni scorsi ha introdotto la formula di abbonamento premium per il suo servizio di streaming musicale, chiamata Unlimited (inizialmente All Access oltreoceano), ha offerto la possibilità di effettuare la sottoscrizione a prezzo scontato, pagando mensilmente una quota pari a 7,99 dollari (o 7,99 euro nel vecchio continente) al posto di 9,99 dollari (9,99 euro). Giunge ora la conferma che la spesa rimarrà la stessa nonostante l’arrivo di YouTube Red.

Chi già beneficia del prezzo scontato, dunque, potrà accedere a tutti i vantaggi del nuovo servizio senza dover affrontare un esborso economico maggiore. In più, questi potranno fruire di un mese di servizio gratis, come premio per la loro longeva lealtà alla piattaforma. A comunicarlo è la stessa bigG, con un messaggio inoltrato direttamente agli utenti. Al momento l’iniziativa riguarda solo gli Stati Uniti, dove il debutto è fissato per il 28 ottobre, ma quasi certamente verrà replicata anche all’esordio in Europa (al momento non è dato a sapere quando). Ecco di seguito un estratto, in forma tradotta, dall’email inviata da parte di Google.

Siamo felici di comunicarti che la beta di YouTube Red prenderà il via il 28 ottobre. Per ringraziarti del tuo aiuto con Music Key, trasferiremo la tua sottoscrizione dalla beta di Music Key a quella di YouTube Red, offrendoti un mese di servizio gratuito a partire dal 28 ottobre. Non devi fare nulla. Se sceglierai di mantenere attivo YouTube Red dopo il 28 novembre, potrai beneficiare del prezzo scontato di 7,99 dollari al mese finché resterai iscritto.

Ricapitolando, YouTube Music Key diventa YouTube Red (con l’avvio della fase beta) e dall’operazione nasce il nuovo YouTube Music, per il quale sarà presto lanciata un’applicazione stand-alone. Google Play Musica resterà invece un servizio del tutto indipendente, ma sottoscrivendo l’abbonamento ad una piattaforma si avrà accesso illimitato anche all’altra.