QR code per la pagina originale

MasterCard trasforma i gadget in carte di credito

MasterCard punta a trasformare tutti i gadget in carte di credito per rendere più facile l'acquisto di prodotti nei negozi

,

MasterCard punta a trasformare ogni gadget in una carta di credito. La nota società specializzata in pagamenti ha, infatti, lanciato un programma che permetterà alle aziende che realizzando gadget come portachiavi e fitness tracker di trasformarli in dispositivi con cui effettuare pagamenti sicuri all’interno dei negozi senza dover utilizzare ogni volta la carta di credito. Un utilizzo esattamente identico a quello offerto da Apple Pay attraverso un iPhone o iPad.

MasterCard ha avvito questo progetto in collaborazione con un ristretto numero di partner che avrebbe già predisposto alcuni prototipi. Per esempio, GM avrebbe realizzato un portachiavi wireless in grado di supportare la tecnologia di pagamenti di MasterCard, mentre Nymi avrebbe realizzato un braccialetto smart. L’obiettivo di MasterCard con questo progetto è quello di rendere i pagamenti attraverso carte di credito il più semplici possibile. In buona sostanza, MasterCard punta a semplificare tutti i processi di pagamento, slegando gli utenti dal dover estrarre un qualche dispositivo per effettuare il pagamento. Semplicemente, gli utenti dovranno solo premere un pulsante presente sul braccialetto o sull’anello per effettuare la transazione.

L’azienda punta a dare un senso al boom della moda degli oggetti connessi, immaginando che in futuro la sua tecnologia permetta agli utenti di pagare direttamente dai loro abiti. I primi prodotti realizzati con questa tecnologia dovrebbero debuttare in America il prossimo anno, ma poi MasterCard punta a diffonderli progressivamente in tutto il mondo ampliando contestualmente il numero di banche ed esercenti in grado di offrire e supportare queste forme di pagamento elettronico.

Fonte: The Verge • Immagine: MasterCard • Notizie su: ,