QR code per la pagina originale

Street Fighter V: confermata la data di uscita

Il nuovo picchiaduro di Capcom sarà disponibile in Europa e Nord America a partire dal 16 febbraio 2015: l'annuncio arriva dalla Paris Games Week.

,

Durante la conferenza Sony andata in scena alla Paris Games Week, Capcom ha annunciato la data di uscita ufficiale di Street Fighter V: il nuovo picchiaduro sarà disponibile sui territori europei e nordamericani a partire dal 16 febbraio 2016. Yoshinori Ono è salito sul palco anche per confermare la presenza di Dhalsim nel roster di lottatori, uno dei personaggi più amati della serie, introdotto inizialmente nell’ormai lontano 1991 con il secondo capitolo.

L’evento francese ha rappresentato per il pubblico anche l’occasione di mettere le mani su una demo giocabile di SFV, provandone così in anteprima il gameplay. Tornando ai protagonisti, quelli confermati fino ad oggi sono Ryu, Ken, Chun-Li, Cammy, Vega, M. Bison, Dhalsim, Birdie, Charlie Nash, Necalli, R. Mika, Rashid, Karin, Zangief e Laura. Un mix di vecchie glorie e new entry, come sempre ognuno caratterizzato da skill e abilità proprie, da sfruttare per avere la meglio sugli avversari nel corso dei match. La software house ha anche dichiarato che nel corso del prossimo anno saranno introdotti altri sei personaggi, portando così il numero totale a 22.

Tutti gli aggiornamenti saranno messi a disposizione dei giocatori mediante la valuta in-game chiamata Fight Money, che potrà essere guadagnata attraverso specifiche attività come il raggiungimento di obiettivi giornalieri o l’incremento di livello dei singoli personaggi. In alternativa sarà possibile anche mettere mano al portafogli e acquistarli subito. Gli update legati ai miglioramenti del gameplay e alle correzioni nel bilanciamento delle sfide saranno invece del tutto gratuiti.

Si ricorda che l’uscita di Street Fighter V è prevista in esclusiva su PC e PlayStation 4, mentre il gioco non arriverà sulla console Microsoft a causa della partnership siglata tra Capcom e Sony. La collaborazione consentirà anche il multiplayer cross play tra le due piattaforme.

Notizie su: