QR code per la pagina originale

Surface Pro 4, riparazione quasi impossibile

Dopo aver smontato il Surface Pro 4, iFixit ha attribuito all'ibrido un punteggio basso (2/10), in quanto la riparazione "fai da te" è molto difficile.

,

Il Surface Pro 4 è in vendita solo da poche ore (negli Stati Uniti e in Canada), ma il team di iFixit ha già messo le mani sull’ibrido di Microsoft per valutare la sua riparabilità in caso di rottura dei singoli componenti. Purtroppo, come per la maggioranza dei dispositivi mobile, l’utente deve rivolgersi ad un centro assistenza per le riparazioni, dato che il fai da te è piuttosto impegnativo, anche utilizzando gli strumenti giusti.

Il Surface Pro 4 possiede lo stesso design del precedente modello. L’azienda di Redmond ha però incrementato leggermente la dimensione dello schermo (da 12 a 12,3 pollici) e la risoluzione (da 2160×1440 a 2736×1824 pixel), conservando il rapporto di aspetto 3:2. Nella parte posteriore è presente il cavalletto che può essere regolato in qualsiasi posizione, grazie alla nuova cerniera. A tale proposito, iFixit ha notato l’uso di grasso per la lubrificazione del meccanismo. Quindi è meglio evitare l’accumulo di polvere, capelli e peli di animali.

Il display è incollato al telaio in magnesio, per cui è necessario usare un tool che riscalda la superficie. Il vetro ha uno spessore di soli 0,4 millimetri, quindi ci sono buone probabilità di romperlo se non si presta la dovuta attenzione. Prima di accedere alla scheda madre bisogna rimuovere il sistema di raffreddamento passivo ad heatpipe che copre il processore e la batteria. iFixit ha smontato il modello con Intel Core m3, privo di ventola. L’unico pezzo che può essere facilmente sostituito è il disco a stato solido prodotto da Samsung.

Galleria di immagini: Surface Pro 4, le immagini

Il Surface Pro 4 supporta la funzionalità Windows Hello di Windows 10, per la quale sono stati integrati una fotocamera frontale da 5 megapixel, una fotocamera ad infrarossi e un emettitore ad infrarossi. La batteria ha una capacità di 5.087 mAh, inferiore ai 5.547 mAh del Surface Pro 3. L’autonomia è tuttavia maggiore, grazie alla maggiore efficienza energetica del Core m3, basato sull’architettura Skylake. Al termine del teardown, iFixit ha attribuito al Surface Pro 4 un punteggio di riparabilità pari a 2/10.