QR code per la pagina originale

Apple lancia la sua seconda app per Android

Apple lancia Beats Pill+, la seconda app del gruppo dedicata all'universo Android: come accaduto alla precedente, alcuni utenti si sono però infastiditi.

,

Per Apple giunge il momento del lancio della seconda applicazione per Android. Non l’attesa Apple Music, la piattaforma di streaming musicale il cui lancio per dispositivi Google non è al momento ben noto, bensì un software di gestione di un prodotto Beats. E dopo “Passa a iOS”, il titolo che ha generato le proteste dei fan appassionati del robottino verde, anche “Beats Pill+” sembra ricevere un trattamento analogo, seppur molto più blando.

Con l’acquisizione di Beats, l’azienda fondata da Dr. Dre e Jimmy Iovine, Apple ha aperto i suoi orizzonti includendo anche l’universo Android. Una scelta naturale, considerato come i prodotti dell’acquisita fossero già largamente compatibili con questa piattaforma. Così, dopo “Passa a iOS”, su Google Play sbarca anche “Beats Pill+”, un software per gestire i nuovi altoparlanti wireless lanciati pochi giorni fa.

L’applicazione è molto leggera e minimale: così come anche spiegato da The Verge, le funzioni sono basiche e immediate. L’utente può rinominare il proprio Pill+, controllare lo stato di carica della batteria, collegare un secondo altoparlante per la riproduzione stereo e molto altro ancora. Fra le tante possibilità, di rilievo è l’opzione DJ, che permette agli amici collegati via Bluetooth di gestire la riproduzione, per delle playlist create sul momento.

Recensioni Pill+

Recensioni Pill+ (immagine: BGR).

Sebbene sulla versione italiana di Google Play al momento non si registrino recensioni, anche perché il prodotto deve ancora inaugurare la distribuzione tricolore, BGR riporta alcuni commenti al fulmicotone pubblicati dagli utenti statunitensi. Così come già accaduto per “Passa a iOS”, alcuni appassionati dell’universo Android hanno tentato di ridurre il punteggio di rating del software, selezionando in modo compulsivo una sola stellina e pubblicando i più disparati commenti, da quelli più ironici ad altri ben più forti. A differenza della scorsa tornata, però, si moltiplicano gli stessi cultori di Android pronti a difendere l’iniziativa di Apple, specificando come qualsiasi prodotto che possa arricchire Google Play di possibilità sia ben gradito, anche quando proveniente da un concorrente diretto. Dopo l’iniziale assalto, tuttavia, al momento si rileva una media calma sulla pagina dell’applicazione.

Fonte: The Verge • Via: BGR • Immagine: Beats • Notizie su: , , , ,