QR code per la pagina originale

Google lancia l’applicazione Who’s Down

Google ha lanciato su Android e iOS un'app che favorisce l'interazione fra gli utenti: si chiama Who's Down e al momento è accessibile solo su invito.

,

L’ultima applicazione rilasciata da Google su Play Store e App Store, per dispositivi Android e iOS, si chiama Who’s Down. È un software piuttosto particolare, che ha fatto il suo esordio nel fine settimana senza alcun annuncio ufficiale da parte del gruppo di Mountain View: si tratta di un sistema che favorisce l’interazione tra gli utenti, soprattutto nel mondo reale, permettendo loro di organizzarsi e incontrarsi per svolgere qualsiasi attività.

Al momento l’app è scaricabile e attivabile esclusivamente su invito, come spesso accade per i nuovi servizi di bigG. Il funzionamento è presto spiegato: l’interfaccia (minimalista e in pieno stile Material Design) consiste essenzialmente in un grande pulsante che, se premuto, associa all’utente lo status di libero e disponibile per un periodo pari a tre ore (naturalmente lo switch può essere disattivato in qualsiasi momento). A questo punto tutti i suoi contatti possono proporgli qualunque cosa: da una passeggiata a una cena, la visione di un film o altro. È presente un sistema di chat integrato per scambiare rapidamente messaggi e accordarsi.

Vedi istantaneamente quali tuoi amici sono liberi per uscire. Con un solo pulsante, puoi far sapere ai tuoi amici quando sei disponibile. È semplice.

Screenshot per l'applicazione Who’s Down di Google, disponibile su Android

Screenshot per l’applicazione Who’s Down di Google, disponibile su Android

Come già detto, l’applicazione è al momento in fase di test e, per richiedere un invito, è necessario specificare il nome della propria scuola. Questo lascia intendere che si tratta di un progetto rivolto soprattutto ad un target giovane, principalmente di studenti. In futuro il servizio potrebbe esprimere al meglio le proprie potenzialità se integrato, ad esempio, con la geolocalizzazione di Google Maps, con i contatti del social network G+ oppure con il sistema di gestione degli appuntamenti offerto dall’assistente Google Now.

Screenshot per l'applicazione Who’s Down di Google, disponibile su Android

Screenshot per l’applicazione Who’s Down di Google, disponibile su Android

Fonte: Who's Down su Google Play • Via: 9to5Google • Notizie su: