QR code per la pagina originale

Internet Park, Data Center italiano e neutrale

WholeData annuncia la nascita di Internet Park, Data Center italiano e neutrale per lo sviluppo dell'Ecosistema Internet nazionale

,

WholeData ha annunciato il progetto “Internet Park“, il primo Data Center 100% italiano che si caratterizza per essere totalmente neutrale rispetto agli operatori e assolutamente modulabile a seconda delle esigenze dei clienti. Il MIX, Milan Internet Exchange, ha già scelto questo progetto per promuovere lo sviluppo digitale del Paese. Questo nuovo Data Center, attualmente in fase di costruzione, è situato a Pioltello (MI) e dispone dei più moderni standard tecnologici ed è stato progettato per offrire la più ampia scelta di connettività e massimi livelli di sicurezza.

Con questo nuovo Data Center, WholeData intende gettare le basi per il potenziamento dell’ecosistema Internet nazionale, storicamente concentrato in un unico sito a ovest di Milano. Internet Park si propone come una struttura altamente affidabile e tecnologicamente avanzata, capace di affiancarsi allo storico nodo Internet nazionale Milan Internet Exchange (MIX), il principale punto di interscambio in Italia per oltre 150 Internet Service Provider.

All’interno di Internet Park sarà, infatti, presente un’intera sala dati dedicata al MIX, per garantire maggior affidabilità al traffico Internet nazionale in linea con lo sviluppo dell’economia digitale di questi anni.

WholeData garantisce elevati standard di affidabilità e sicurezza della struttura, che è realizzata secondo regole antisismiche in Classe d’uso IV, la massima, riservata agli edifici strategici ed essenziali. Scegliendo Internet Park, le aziende e le istituzioni italiane in via di digitalizzazione potranno archiviare tutti i propri dati, anche quelli considerati confidenziali e sensibili, in un data center installato all’interno del Paese e soggetto alla severa normativa italiana sulla tutela dei dati personali.

Cristiano Zanforlin, Managing Director di WholeData

Cristiano Zanforlin, Managing Director di WholeData

Lo scheletro dell’intera struttura è stato costruito in maniera tale da poter adattare i diversi spazi IT alle necessità dei singoli clienti, nonché alle evoluzioni tecnologiche previste per i prossimi anni.

La posizione scelta per la realizzazione dell’Internet Park, Pioltello, alle porte di Milano, è assolutamente strategica, perché situata dalla parte diametralmente opposta di Milano rispetto al sito di Via Caldera (MIX) . Inoltre, le dorsali ottiche di numerosi operatori ed enti pubblici come Città Metropolitana di Milano, Fastweb, Telecom Italia, Wind, Interoute, Metroweb e Retelit sono già presenti ai confini del futuro campus e potranno, quindi, garantire elevatissimi livelli di connettività.

L’impianto tecnologico della struttura è stato progettato per aumentare l’efficienza e ridurre sensibilmente la bolletta energetica dei clienti. Il progetto è registrato al programma di certificazione LEED Green Building Council con target Platinum: ad oggi, Internet Park si candida a diventare l’unico data center in Italia, e il terzo in tutta Europa, in grado di rispondere a requisiti così alti di eco-sostenibilità. WholeData utilizzerà, inoltre, le più recenti tecnologie di free cooling per garantire un coefficiente P.U.E. (Power Usage Effectiveness) fino a 1,25.

Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni