QR code per la pagina originale

Facebook, un parental control per i genitori

Facebook starebbe lavorando ad una sorta di parental control per i genitori in grado di avvisarli quando stanno per condividere immagini con i loro figli

,

Facebook sarebbe al lavoro su una nuova funzionalità simile ad un “parental control” ma dedicata esplicitamente ai genitori. In breve, il social network starebbe lavorando ad una funzione che andrebbe ad avvertire automaticamente i genitori quando si accingono a condividere una foto contenente uno dei loro figli. Trattasi, dunque, di un servizio votato alla sicurezza pensato per rendere consapevoli i genitori di stare per condividere una foto contenente minori che potrà essere vista da tutti.

Trattasi, anche di una funzione strettamente correlata alla nuova tecnologia in fase di sviluppo che grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale è in grado di rilevare i contenuti di una foto. Le informazioni arrivano da un rapporto di Evening Standard che avrebbe avuto la possibilità di avere sotto mano le dichiarazioni di Jay Parikh di Facebook che ha trattato di questi temi durante un’evento lo scorso mercoledì. Secondo Jay Parikh, quando un genitore effettuerà l’upload di una foto che ritrae un loro figlio, il sistema avviserà automaticamente della sua presenza chiedendo la conferma per la condivisione. In questo modo i genitori saranno pienamente consapevoli di quello che andranno a condividere.

Trattasi, dunque, di una sorta di sistema di controllo parentale molto interessante che potrebbe davvero aiutare i genitori a proteggere al meglio la privacy dei loro figli evitando di andare a condividere foto contenenti per errore i minori.

Questa nuova tecnologia basata sull’intelligenza artificiale potrebbe permettere però, di andare anche be al di la del semplice controllo parentale. Per esempio, potrebbe riconoscere automaticamente contenuti sconvenienti nelle foto andando a rimuoverle automaticamente.

In altri termini, il riconoscimento delle foto potrà rendere più agevole l’utilizzo del social network evitando agli utenti di dover ricorrere al supporto per far eliminare foto sconvenienti o invasive della loro privacy.

Fonte: SlashGear • Immagine: iWatch Apple • Notizie su: , ,