QR code per la pagina originale

Google e Facebook insieme per le ricerche mobile

Le ricerche online su Google effettuate dagli utenti attraverso smartphone e tablet mostrano contenuti provenienti dall'applicazione ufficiale di Facebook.

,

Google e Facebook si fronteggiano su più fronti: sono due delle più grandi società operanti nell’ambito Web, rivali nel campo dei social network e nella ricerca finalizzata, ad esempio, a combattere il digital divide in modo innovativo. Questo non impedisce comunque alle aziende di siglare partnership o collaborazioni, come quella attuata nei giorni scorsi, che porterà benefici ad entrambe le parti in gioco.

In sintesi, il gruppo di Mountain View ha iniziato a mostrare all’interno delle SERP (pagine dei risultati) su dispositivi mobile alcuni contenuti prelevati dall’applicazione ufficiale di Facebook, comprese le informazioni condivise dai profili pubblici. Oltre a questo, in seguito ad una ricerca su smartphone e tablet, si potrebbero veder comparire anche link verso eventi, pagine e gruppi. Selezionando il collegamento si apre poi l’app del social network (inizialmente solo su Android), permettendo così all’utente di proseguire nella navigazione.

L’iniziativa è stata confermata da una portavoce di Alphabet alla redazione del Wall Street Journal. Ovviamente, non avviene in alcun modo l’indicizzazione di fotografie, video, messaggi, post e altro materiale condiviso dagli utenti in forma privata, rispettando così la privacy.

Una mossa che testimonia l’interesse di Google nei confronti di tutto ciò che riguarda i dati gestiti all’interno delle applicazioni mobile, un terreno che il crawler di bigG non può sondare se non previa autorizzazione di chi gestisce il servizio, a differenza di quanto invece avviene con le tradizionali pagine Web. Considerando che gli utenti trascorrono la maggior parte del loro tempo su smartphone e tablet utilizzando le app, poter estendere il raggio d’azione del motore di ricerca anche in questo ambito rappresenta una mossa di importanza strategica per il gruppo di Mountain View. Di seguito la dichiarazione rilasciata da una portavoce di Facebook.

Quando le persone effettuano una ricerca per i contenuti pubblici di Facebook tramite il Web su mobile, chi utilizza Facebook per Android può selezionare un link e aprire direttamente l’applicazione di Facebook.