QR code per la pagina originale

Xbox One, button remapping per il controller

Il recente update per la Xbox One include nuove opzioni per la mappatura dei pulsanti del controller wireless standard, ma con alcune limitazioni.

,

Il recente aggiornamento per la Xbox One ha introdotto diverse novità, tra cui la nuova dashboard, Microsoft Edge e la retrocompatibilità con i giochi della Xbox 360. Non meno importante però è l’aggiunta delle opzioni che permettono di modificare l’assegnazione dei pulsanti del controller standard, funzionalità finora disponibile solo per la versione Elite Wireless.

Stranamente, il button remapping era una delle impostazioni presenti fin dall’inizio sulla Xbox 360, ma assente sulla Xbox One. Dopo aver installato l’update, gli utenti della nuova console avranno tre modi per effettuare la mappatura dei pulsanti attraverso la New Xbox One Experience: impostazioni degli accessori, impostazioni di accessibilità e app Accessori Xbox. Il remapping non è stato pensato solo per soddisfare le richieste dei videogiocatori che, ad esempio, invertono i controlli degli stick analogici, ma anche per le persone con disabilità fisiche.

Non sono tuttavia disponibili tutte le opzioni presenti sul controller Elite, che rimane la scelta migliore per gli utenti che cercano la massima personalizzazione. Sul controller standard, infatti, è possibile scambiare solo coppie di pulsanti, ad esempio se A diventa B, automaticamente B diventa A. L’utente può inoltre scambiare gli stick e i trigger. Le modifiche non sono trasferibili, quindi occorre ripetere la procedura di remapping se il controller viene collegato ad un’altra console.

Xbox One - Button remapping

Sul controller Elite, invece, è possibile una mappatura completa e assegnare anche più pulsanti alla stesa funzione. Le impostazioni sono memorizzate nel controller, quindi le personalizzazioni rimangono attive se viene collegato ad un’altra console o al PC. L’app Accessori Xbox segnalerà con una notifica la presenza di un aggiornamento obbligatorio o facoltativo del firmware.