QR code per la pagina originale

Pushbullet presenta la formula di abbonamento Pro

Annunciata la formula Pro a pagamento del servizio Pushbullet: il prezzo è fissato in 4,99 dollari al mese oppure 39,99 dollari con un abbonamento annuale.

,

Una delle utility più apprezzate per l’interazione fra computer e dispositivi mobile, Pushbullet, cambia la propria natura annunciando l’introduzione di una formula di abbonamento Pro. La sottoscrizione prevede il pagamento mensile di 4,99 dollari oppure, per chi sceglie di effettuare un solo versamento annuale, il costo totale è di 39,99 dollari.

Una delle funzionalità più apprezzate e utilizzate dell’applicazione, disponibile in download gratuito per Android e iOS, è quella relativa all’invio di file o link da smartphone e tablet verso un computer desktop o laptop. Fortunatamente questa rimarrà invariata, anche se con alcune limitazioni per chi sceglierà di non mettere mano al portafogli: la versione free di Pushbullet consente infatti di scambiare contenuti con dimensioni massime pari a 25 MB, mentre per gli abbonati il tetto sale a 1 GB. Lo spazio offerto per lo storage su server cloud e per la sincronizzazione tra più dispositivi è, rispettivamente, pari a 2 GB e 100 GB. Di seguito una tabella comparativa in cui sono elencate tutte le caratteristiche del servizio.

Le funzionalità della versione gratuita di Pushbullet a confronto con quelle offerte agli abbonati con formula Pro

Le funzionalità della versione gratuita di Pushbullet a confronto con quelle offerte agli abbonati con formula Pro

La scelta operata dal team di Pushbullet può far storcere il naso ad alcuni utenti, ma è finalizzata a mantenere l’esperienza d’uso del tutto priva di banner e inserzioni pubblicitarie, cercando al tempo stesso di monetizzare la propria attività. Tra gli altri vantaggi offerti dalla sottoscrizione Pro anche un numero illimitato di messaggi inviati dal computer attraverso applicazioni mobile come quelle per la gestione degli SMS o WhatsApp. Ancora, solo mettendo mano al portafogli sarà possibile interagire con le notifiche provenienti dai dispositivi mobile (il mirroring per la visualizzazione rimane invece free) e gestire senza alcun limite le operazioni di copia-incolla.

Fonte: Pushbullet • Notizie su: