QR code per la pagina originale

YouTube Kids arriva in Europa (ma non in Italia)

La nuova piattaforma YouTube Kids, confezionata da Google per i più piccoli, fa oggi il suo debutto ufficiale in alcuni paesi del vecchio continente.

,

In meno di nove mesi, l’applicazione YouTube Kids è stata scaricata oltre dieci milioni di volte, nelle versioni per dispositivi Android e iOS. Oggi il servizio esce dai confini del territorio statunitense e raggiunge altri paesi, anche in Europa: Australia, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda e Regno Unito. Per il debutto ufficiale in Italia, purtroppo, bisognerà attendere ancora.

È l’iniziativa messa in campo dal gruppo di Mountain View per andare incontro alle esigenze delle famiglie per quanto riguarda l’intrattenimento dei più piccoli: sebbene YouTube abbia regole piuttosto severe per quanto riguarda alcune categorie di contenuti proibite sulla piattaforma, non tutti i video in streaming sono adatti alla visione da parte dei bambini. L’applicazione Kids si occupa di selezionare solo quelli ritenuti sicuri, offrendo l’accesso rapido ai filmati con un’interfaccia pensata per rendere l’interazione semplice e alla portata di tutti.

L’applicazione YouTube Kids è progettata per far sì che le piccole menti curiose possano immergersi in un mondo di scoperte, apprendimento e intrattenimento. Il software è gratuito, semplice da utilizzare e offre video adatti a tutte le età, canali e playlist. YouTube Kids include show popolari tra i più piccoli, oltre a contenuti di filmmaker, insegnanti e creatori da tutto il mondo.

Al momento non è dato a sapere quando l’applicazione farà il suo debutto ufficiale anche in Italia. Tra le funzionalità offerte anche il supporto alla riproduzione sul televisore attraverso in dongle Chromecast, la compatibilità con Apple TV, playlist curate da team come quello del National Geographic e l’upload regolare di nuovi contenuti. Non mancano ovviamente caratteristiche di parental control pensate per le esigenze dei genitori, come l’impostazione di una password per controllare tutto ciò che i figli guardano con l’applicazione.

Fonte: Engadget • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni