QR code per la pagina originale

Work Chat, il Messenger di Facebook at Work

Work Chat è il client di messaggistica che permette agli utenti aziendali di rimanere in contatto tra loro, usando le stesse funzionalità di Messenger.

,

Facebook at Work, il social network dedicato agli utenti aziendali presentato all’inizio dell’anno, ha ora un client di messaggistica separato. Work Chat è in pratica la versione business di Facebook Messenger, dal quale eredita tutte le funzionalità. L’unica differenza è che l’accesso è limitato alle persone che appartengono alla stessa azienda. Al momento è disponibile solo l’app per Android, ma nelle prossime settimane verrà distribuita anche la versione per iOS.

Facebook at Work, attualmente in beta privata, è un enterprise social network che permette ai dipendenti di rimanere in contatto tra loro, attraverso la pubblicazione di notizie rilevanti per l’azienda, la creazione di gruppi per specifici progetti e la pianificazione di eventi. L’account, separato da quello privato, viene aperto e configurato dal datore di lavoro, quindi tutti i contenuti saranno sempre distinti da quelli personali e visibili solo ai colleghi. Facebook at Work, disponibile su web, Android e iOS, integra anche una funzionalità di messaggistica ma, come già accaduto con Facebook, l’azienda di Menlo Park ha deciso di sviluppare un’app standalone.

Work Chat
consente di inviare messaggi ad un collega (chat one-to-one) o ad alcuni di loro (chat di gruppo) e, grazie alle anteprime della chat, è possibile continuare la conversazione mentre si usano altre applicazioni. Analogamente a Messenger, l’utente business può condividere foto, video, messaggi vocali e posizione, ed effettuare chiamate vocali gratuite. Non manca la possibilità di usare gli sticker per rendere più divertente la conversazione. Molto utile la funzionalità che permette di disattivare le notifiche, quando l’utente e in vacanza o non vuole essere disturbato.

Work Chat è disponibile solo per le aziende che hanno accesso a Facebook at Work e richiede un account di lavoro. La versione pubblica del social network enterprise dovrebbe essere annunciata entro fine anno. Facebook ha previsto un modello freemium per evitare la visualizzazione delle inserzioni pubblicitarie.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: ,