QR code per la pagina originale

Uno schermo OLED per iPhone 7S?

Apple potrebbe aver anticipato i suoi piani per le tecnologie OLED e AMOLED: dall'iniziale 2019 al 2017, forse con il lancio della generazione iPhone 7S.

,

Si torna a parlare di Apple e della possibile introduzione, sui futuri iPhone, di uno schermo dotato di tecnologia OLED. Solo pochi giorni fa, da un aggiornamento proveniente dai distretti produttivi asiatici, si è appreso come la società di Cupertino potesse essere interessata a un lancio AMOLED per il 2019. Oggi queste tempistiche vengono anticipate, almeno stando alle fonti raccolte da DigiTimes, al biennio 2017-2018: questo significa che, se tutto dovesse procedere secondo indiscrezioni, iPhone 7S vedrà probabilmente l’introduzione di tecnologie simili. Eppure dalla California, così come abitudine per il gruppo, non arrivano al momento conferme.

Secondo alcune conferme provenienti dall’universo dei produttori asiatici, e raccolte da DigiTimes, Apple avrebbe già impostato i piani con i fornitori per il biennio 2017-2018. A quanto sembra, la società sarebbe pronta a degli ordini importanti di pannelli OLED o AMOLED di buone dimensioni, quelli che andranno probabilmente a comporre la generazione degli iPhone 7S e degli iPhone 8. A oggi, invece, la società impiega questa tecnologia unicamente in Apple Watch.

La mela morsicata starebbe già stringendo alleanze strategiche sia in Corea del Sud che in Giappone, con il fornitore Samsung considerato in prima linea per aggiudicarsi gli ordini. Il gruppo californiano, tuttavia, non sarebbe ancora pienamente convinto del passaggio dal classico LCD agli OLED, per questioni relative sia alla produzione che ai consumi: data la mole di dispositivi venduti, infatti, Apple teme i fornitori non possano rimanere al passo della domanda, anche perché al momento nessun altro competitor sembra aver piazzato ordini così elevati per la stessa categoria di dispositivi. Inoltre, vi sarebbe un trade-off tra consumi e visualizzazione: sebbene gli OLED garantiscano delle performance visive maggiori, l’azienda non vorrebbe rinunciare all’ottimo equilibrio raggiunto negli anni fra LCD e durata della batteria.

Sempre DigiTimes, una fonte non sempre efficace nel predire il comportamento del gruppo di Cupertino, spiega come la società ipotizzi di vendere circa 200 milioni di device l’anno nei prossimi anni. Oltre a Samsung, inoltre, potrebbero essere in corsa altri produttori per aggiudicarsi la fornitura, tra cui LG Display, Japan Display e JOLED. Non resta quindi che attendere ancora qualche mese, quando i piani californiani troveranno conferme maggiormente sostanziali.

Fonte: DigiTimes • Via: Cult Of Mac • Immagine: Denys Prykhodov via Shutterstock • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni