QR code per la pagina originale

Chrome per Android consumerà ancora meno traffico

Google ha introdotto una funzionalità nella versione Android del browser Chrome, che riduce fino al 70% il traffico dati generato durante la navigazione.

,

Accedere ai siti Web in mobilità da smartphone e tablet, connettendosi ad una rete lenta e instabile, può rappresentare un’esperienza frustrante e poco appagante. Si consuma una quota considerevole del traffico dati messo a disposizione dal proprio operatore, spesso il caricamento dei contenuti non viene completato e i tempi di attesa si dilatano enormemente. Per questo motivo Google ha introdotto ormai da tempo nella versione mobile del browser Chrome la funzionalità chiamata “Risparmio dati”.

Oggi il gruppo di Mountain View annuncia una novità che riguarda proprio questa feature, grazie alla quale sarà possibile ridurre fino al 70% il traffico generato quando si ha a che fare con una connessione eccessivamente lenta. Il funzionamento è semplice e presto spiegato: l’applicazione scarica e mostra innanzitutto il layout della pagina, con testi e titoli degli articoli (come visibile nell’esempio allegato di seguito), tralasciando in un primo momento il download delle immagini. Se l’utente lo desidera, può visualizzarle in un secondo momento semplicemente facendo click sul pulsante “Load images” (con tutta probabilità “Mostra immagini” in italiano). Questa caratteristica verrà attivata inizialmente nei territori di India e Indonesia, per poi raggiungere successivamente altri paesi.

La modalità per ridurre il consumo della banda su Chrome per Android, impedendo il caricamento delle immagini

La modalità per ridurre il consumo della banda su Chrome per Android, impedendo il caricamento delle immagini

Si tratta dell’ennesima iniziativa messa in campo da Google con l’obiettivo di combattere la piaga del digital divide, in favore sia dell’utenza che degli editori, questa volta focalizzata sul browser Chrome. Il gruppo di Mountain View è impegnato ormai da tempo in questo ambito, con progetti interessanti e innovativi come Accelerated Mobile Pages e Loon, quest’ultimo che mira a portare la connettività ovunque mediante l’impiego di palloni aerostatici in orbita nella stratosfera, in grado di rimbalzare il segnale verso il suolo coprendo una vasta porzione di territorio.

Fonte: Google Chrome Blog • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni