QR code per la pagina originale

Natale 2015, idee regalo: droni

Natale 2015 è alle porte e tra i regali che saranno presenti sotto l'albero ci saranno i droni che possono essere acquistati in molte catene di elettronica

,

Gli appassionati di alta tecnologia non si faranno scappare l’occasione di acquistare, per sé o per conoscenti, regali autenticamente sfiziosi che l’innovazione propone anche per questo Natale 2015. Tra le molte soluzioni disponibili è impossibile dimenticare i droni, vero fenomeno commerciale dell’anno e pertanto ottima idea regalo nella corsa al pacco più originale da portare sotto l’albero.

Se in precedenza quadricotteri ed esacotteri erano esclusive appannaggio dei modellisti e quindi di pochi eletti, adesso sono alla portata di tutti grazie ad alcuni produttori che hanno realizzato dei modelli pronti al volo dotati di comandi sofisticati che semplificano enormemente il loro utilizzo. Prodotti certamente molto costosi ma estremamente intriganti. Inoltre, se prima per acquistarli era necessario rivolgersi ad alcuni negozi specializzati o a pochi eShop di modellismo della rete, adesso i droni, anche i più sofisticati, possono essere tranquillamente acquistati nei punti vendita delle più note catene di elettronica come MediaWorld ed Unieuro.

Speciale: Natale 2016

Droni per Natale 2015: quali scegliere?

I consumatori, oggi, possono scegliere tranquillamente tra molti droni, tuttavia il nodo centrale è prevalentemente il budget. I droni giocattolo costano comunque dai 100 euro su, mentre droni sofisticati che potenzialmente possono essere utilizzati anche in ambito professionale per registrare video in alta definizione possono superare agevolmente anche i 1000 euro. La cosa sbalorditiva è che grazie alle moderne tecnologie pilotare un drone da 1000 euro o da 100 euro non presenta particolari differenze. Tuttavia questa facilità d’uso non deve ingannare. Pilotare un drone presenta comunque dei rischi ed è importante rispettare le direttive ENAC per volare solamente in luoghi autorizzati e sicuri.

Per i giovanissimi o per chi vuole approcciare in punta di piedi questo mondo, Parrot propone i Mini Droni che, come fa ben intuire il nome, trattasi di piccoli droni economici con prestazioni ovviamente limitate, ma comunque adatti a divertirsi in compagnia e che si pilotano attraverso un’app per gli smartphone. Droni che non solo possono volare, ma andare anche in acqua o saltare gli ostacoli. Prezzi dai 100 euro in su.

Per chi invece cerca qualcosa di più ma punta tutto sulla semplicità d’uso, c’è il nuovissimo Parrot BeBop 2. Trattasi di un drone pronto al volo che si pilota sempre attraverso un’app per gli smartphone ma che consente un utilizzo molto simile ai droni professionali con la possibilità di voli in alta quota e riprese di qualità in alta definizione. Prezzo di circa 549 euro. Al BeBop 2 è poi possibile abbinare lo SkyController che amplia la portata d’uso del drone e che permette di pilotarlo attraverso due joystick, ma che costa quasi 500 euro.

Tutti coloro che prediligono, invece, strumenti ancora più professionali ci sono i nuovi Phantom 3 di DJI che permettono voli ad amplio raggio ed offrono trasmissioni delle immagini in tempo reale digitali HD oltre alla possibilità di effettuare riprese in alta definizione stabilizzate meccanicamente. Disponibili in più modelli, i Phantom 3 superano ampliamente i 1000 euro di prezzo anche se dispongono di contenuti tecnici davvero importanti. Una marcia in più, magari per chi ha già assaggiato il volo su drone ed è pronto ad una esperienza più evoluta e gratificante.

Immagine: DJI • Notizie su: , ,