QR code per la pagina originale

Mercato smartphone, poca crescita fino al 2019

IDC prevede un rallentamento nelle consegne degli smartphone nei prossimi anni e Windows Phone non riuscirà ad incrementare la sua quota di mercato.

,

Il mercato mondiale di smartphone è prossimo alla saturazione. Secondo l’ultimo report pubblicato da IDC, il 2015 sarà il primo anno di crescita a singola cifra. In base alle previsioni della società di analisi, le unità consegnate entro dicembre arriveranno ad un totale di 1,43 miliardi con un incremento del 9,8% rispetto al 2014. IDC stima che questo rallentamento si accentuerà nei prossimi quattro anni e il principale colpevole sarà Windows Phone.

Nonostante gli investimenti di Microsoft per Windows 10, il market share dell’azienda di Redmond non aumenterà molto nei prossimi anni. Per il 2015 è prevista la consegna di 31,3 milioni di smartphone, che diventeranno 43,6 milioni nel 2019. Tuttavia, la quota di mercato rimarrà praticamente invariata passando dal 2,2% al 2,3%. Il prezzo medio dei Lumia è diminuito fino a 148 dollari, 71 dollari in meno rispetto ai dispositivi Android (219 dollari), ma il market share è diminuito dei 10,2% rispetto al 2014. Secondo IDC, Microsoft continuerà ancora ad occupare un posto marginale nel settore. Forse sarebbe meglio puntare tutto sui dispositivi ibridi della serie Surface.

Android chiuderà l’anno con una quota dell’81,2%, che aumenterà fino all’82,6% nel 2019. Il numero di smartphone consegnati passerà da 1,16 miliardi a 1,54 miliardi. Anche se il market share diminuirà dal 15,8% al 14,1%, Apple consegnerà circa 37 milioni di smartphone in più nei prossimi quattro anni. Gli iPhone mantengono il loro valore per molto tempo, quindi gli utenti non hanno difficoltà a rivendere il modello vecchio per acquistare il nuovo.

Commenta e partecipa alle discussioni