QR code per la pagina originale

Natale 2015, idee regalo: videogiochi

Scegliere il videogame giusto da regalare non è semplice, ma considerando piattaforma e genere preferito è possibile azzeccare il regalo giusto per Natale.

,

Si avvicina il Natale: tempo di vacanze, relax e, per gli amanti dei videogame, l’occasione perfetta per immergersi in intense e prolungate sessioni di gameplay. Scegliere i videogiochi giusti da mettere sotto l’albero, per se stessi o per gli altri, è innanzitutto una questione di piattaforma: bisogna accertarsi se il destinatario è in possesso di un computer o se preferisce giocare su console e, in quest’ultimo caso, su quale. Se il destinatario del pensiero natalizio è un appassionato di videogame l’ultimo dei problemi è la mancanza di idee regalo: portare un videogioco o una console sotto l’albero non potrà che essere pensiero gradito, purché calibrato al meglio sui gusti e le attitudini del gamer.

Speciale: Natale 2016

Impossibile elencare tutti i titoli presenti in ogni catalogo, ma un riferimento a quelli più forti del momento è d’obbligo. Chi predilige avventurarsi in un mondo post-apocalittico fatto di scorie nucleari e creature mutanti troverà pane per i suoi denti in Fallout 4, mentre restando nell’ambito degli open world è possibile trovare un’impostazione maggiormente action in Just Cause 3Rise of the Tomb Raider è invece consigliabile ai fan di Lara Croft, mentre Batman: Arkham Knight a quelli dell’Uomo Pipistrello.

Gli amanti degli sparatutto possono invece contare sul nuovo Call of Duty: Black Ops 3 ambientato nel futuro o in Halo 5: Guardians, in questo caso un’esclusiva per Xbox One. Per chi ama le ambientazioni fantasy e lo stile RPG invece la scelta è quasi d’obbligo, con The Witcher 3: Wild Hunt a offrire centinaia di missioni primarie e secondarie da affrontare esplorando la vastissima mappa di gioco in lungo e in largo.

Il 2015 è stato l’anno della resurrezione per il genere rhythm game, con l’uscita di Rock Band 4 e Guitar Hero Live, che permettono di simulare le gesta dei musicisti sul palco. Chi vuole restare in tema, ma intende imparare a strimpellare una vera e propria chitarra, può optare per il più interessante Rocksmith, venduto in bundle con un adattatore jack per connettere lo strumento al computer o alla console.

In ambito Nintendo,  Super Mario Maker è il progetto migliore visto per Wii U da molto tempo a questa parte. Si prenda in considerazione anche Splatoon, un buon mix tra immediatezza, gameplay ben calibrato e longevità. Su 3DS invece non si può che consigliare The Legend of Zelda:Majora’s Mask 3D, remake del titolo originale datato 2000.

Meritano una menzione a parte i due videogame che ogni anno tengono incollati milioni di giocatori nostrani al gamepad: FIFA 16 e PES 2016. Sono ancora una volta loro a contendersi lo scettro della migliore simulazione calcistica. Se si intende regalarne una copia, assicurarsi prima quale delle due serie è più apprezzata. Se all’azione in campo si preferisce la gestione di formazioni, calciomercato e aspetti tattici si può invece puntare su Football Manager 2016.

Galleria di immagini: FIFA 16: immagini e screenshot

Altri titoli degni di nota sono Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain che ha riportato in auge la serie stealth per eccellenza e l’intramontabile GTA 5, che ad oltre due anni dal lancio continua ad arricchirsi con il rilascio di nuovi contenuti per il multiplayer, oltre a Rocket League capace di conquistare con il suo stile volutamente arcade, al picchiaduro Mortal Kombat X e all’action-RPG più discusso dell’anno, Bloodborne.

Commenta e partecipa alle discussioni