QR code per la pagina originale

Pagamenti parziali con il credito di Google Play

Google introduce su Play Store la possibilità di pagare un acquisto coprendo una parte del prezzo con il credito residuo collegato al proprio account.

,

La novità che il gruppo di Mountain View sta introducendo in questi giorni su Google Play riguarda il pagamento di applicazioni, giochi, contenuti e acquisti in-app: rispondendo ad una richiesta effettuata da molti utenti, bigG permette finalmente di pagare anche una sola parte della cifra con il credito disponibile sul proprio account. Per capire di cosa si tratta è sufficiente ricorrere ad un esempio.

Si supponga di voler acquistare da Play Store un gioco dal valore di 4,99 euro, ma di avere un credito attivo restante pari a soli 2,50 euro. In fase di acquisto comparirà un messaggio che avvisa della possibilità di ricorrere all’utilizzo del fondo disponibile, per poi aggiungere la parte mancante della somma (altri 2,49 euro) prelevandola altrove, ad esempio da una carta di credito. La funzionalità si trova attualmente in fase di rollout negli Stati Uniti, ma dovrebbe presto raggiungere l’Europa e di conseguenza anche il nostro paese. Di seguito uno screenshot che mostra il messaggio mostrato sullo schermo.

La funzionalità di Google Play che permette di pagare una parte degli acquisti con il credito residuo

La funzionalità di Google Play che permette di pagare una parte degli acquisti con il credito residuo (immagine: Android Police).

Questo metodo di pagamento può tornare utile per tutti coloro che hanno installato sul proprio dispositivo Google Opinion Rewards, l’applicazione che offre credito gratuito da spendere su Play Store semplicemente rispondendo a dei sondaggi. Le cifre assegnate sono nella maggior parte dei casi inferiori ad un euro, dunque non sufficienti a coprire la spesa necessaria per comprare un’app, un brano musicale, un eBook o altri contenuti. Non resta dunque che attendere per veder comparire anche in Italia questa nuova feature.

Fonte: Android Police • Notizie su: