QR code per la pagina originale

Chrome 48 Beta: novità per Chromecast e notifiche

L'aggiornamento alla versione 48 del browser Chrome (al momento disponibile in beta) introduce novità legate alla tecnologia Cast e alle notifiche.

,

Attraverso un post comparso sulle pagine del blog ufficiale Chromium, Google annuncia quelle che sono le novità introdotte nella versione beta di Chrome 48 su Windows, OS X, Linux, Chrome OS e Android. Si parla innanzitutto di una funzionalità che tornerà utile a tutti coloro in possesso di un dispositivo con supporto alla tecnologia Cast per le pagine Web, come il dongle Chromecast da connettere a qualsiasi monitor o televisore.

La versione Android del browser permette ai siti di visualizzare i contenuti direttamente sulla TV, grazie alla Presentation API e al Cast Web SDK. In questo modo, sviluppatori e webmaster potranno creare esperienze ad hoc, ad esempio presentazioni da condividere in un meeting o altro ancora.

Un’altra novità riguarda i pulsanti personalizzati nelle notifiche, che renderanno più facile, immediata e intuitiva l’interazione da parte degli utenti di Chrome. Una prima dimostrazione è fornita dallo screenshot allegato di seguito: un sito che si occupa di meteo può visualizzare una notifica che avvisa della pioggia prevista per il mattino successivo e, a fianco del testo “Remind me” (“Ricordamelo”), inserire una piccola icona a forma di ombrello. Un’aggiunta che non va a rivoluzionare l’esperienza offerta dal browser, ma a renderla comunque più completa e funzionale migliorando piccole azioni quotidiane.

Il pulsante di notifica personalizzato introdotto da Google nella versione beta di Chrome 48

Il pulsante di notifica personalizzato introdotto da Google nella versione beta di Chrome 48

L’ultima novità di una certa importanza è rivolta agli sviluppatori e consente di utilizzare la componente NetworkInformation.downlinkMax per identificare la banda a disposizione durante la connessione. In questo modo, ad esempio, è possibile fornire differenti versioni delle pagine Web in base alla velocità della connessione (ottimizzate nei contenuti multimediali ecc.), anche in maniera dinamica individuando la variazione della banda con NetworkInformation.onChange. Il resto del changelog è consultabile sul blog ufficiale.

Fonte: Chromium Blog • Notizie su: ,