QR code per la pagina originale

Natale 2015: idee regalo per la TV

Natale è il periodo più adatto per svecchiare l'antico e vetusto televisore: ecco alcuni utili strumenti come Apple TV, Chromecast e Sky Online TV Box.

,

Fra le protagoniste della nuova tornata di acquisti per il Natale 2015 vi è certamente compresa la TV, non intesa come singolo televisore, bensì come rinnovato universo per l’intrattenimento. Grazie a dispositivi di terze parti, tra set-top-box e dongle HDMI, il classico schermo in salotto diventa uno strumento per approfittare di una visione a 360 gradi, tra film e serie TV in streaming, ma anche il veicolo per giocare, ascoltare musica, apprendere e imparare.

Quali sono, di conseguenza, i regali più gettonati per arricchire il proprio televisore? Tra set-top-box e altri device dedicati, vi è di certo l’imbarazzo della scelta. Di seguito, i dispositivi più famosi e, non ultimo, una carrellata di altri prodotti più generici ma egualmente potenti.

Speciale: Natale 2016

Apple TV

Apple TV

Apple TV

Il 2015 è stato l’anno della rivoluzione per Apple TV, il set-top-box di Cupertino giunto alla sua quarta edizione. Da semplice prodotto “hobbistico”, così come qualche anno fa la stessa azienda l’aveva definitivo, il device diventa ora il centro dell’intrattenimento domestico. Tutto merito non solo della rinnovata potenza, grazie anche a un nuovo processore della famiglia A8, ma anche dell’abilitazione di una sezione specifica di App Store. La nuova Apple TV, infatti, grazie al suo storage da 32 o 64 GB può archiviare in locale moltissimi titoli, dallo streaming al gaming.

Con un design simile al predecessore, ma dal profilo più alto, il set-top-box si caratterizza innanzitutto per l’abbinamento con il suo telecomando, l’Apple TV Remote. Questo dispositivo è particolarmente innovativo: oltre a collegarsi con il box tramite Bluetooth, evitando così tutti i problemi di puntamento relativi alla tecnologia a infrarossi, prevede una superficie touch cliccabile: il modo più facile, perciò, per muoversi nelle rinnovate schermate di tvOS. Non è però tutto, poiché lo stesso telecomando è dotato di sensori di movimento, per trasformarlo all’occorrenza nel perfetto compagno dell’intrattenimento videoludico.

Galleria di immagini: Apple TV: le foto

Sebbene sia giunta nelle mani dei consumatori da pochissime settimane, la sezione di App Store è già parecchio nutrita di proposte: molte le app per lo streaming e la TV in diretta, da Netflix a Bloomberg, ma anche giochi, shopping, informazione, lettura, musica e molto altro. Il device può essere acquistato a 179 oppure 229 euro, a seconda si scelga la configurazione da 32 o 64 GB.

Chromecast

Chromecast

Chromecast (immagine: Google).

Il 2015 è stato anche l’anno del rinnovamento per Chromecast, il popolarissimo dongle HDMI di Google, pronto a trasformare qualsiasi televisore in una smart TV. Si modifica il design, con una forma circolare con cavo flessibile affinché possa essere adagiata anche in condizioni di poco spazio, e si sdoppia il device: uno dedicato alla TV, l’altro all’audio. In questo frangente, naturalmente, ci si concentrerà sulla prima di queste due versioni.

Chromecast si distingue, così come già nella precedente versione, per l’estrema versatilità: una volta collegato al televisore, infatti, sarà sufficiente accedere via smartphone, tablet o computer per una configurazione senza stress. Dopodiché, il device è pronto per diventare un efficace strumento di streaming multimediale domestico: si potrà godere comodamente di YouTube, di Netflix, di Infinity e di molti altri servizi, il tutto sul grande schermo in salotto e con la facile gestione dello schermo del proprio terminale mobile. Non è però tutto, poiché l’apposita estensione per il browser Chrome permetterà anche di effettuare il mirroring dei propri contenuti, visualizzando in diretta la finestra del browser su due schermi diversi, mentre applicazioni di terze parti libereranno lo streaming aumentando il supporto a moltissimi formati, anche live. Non è però tutto, poiché da quest’anno Chromecast introduce anche l’intrattenimento videoludico: per alcuni giochi di Play Store, infatti, si potrà sfruttare lo schermo di casa utilizzando smartphone e tablet come controller di gioco. Chromecast è in vendita a 39 euro, prezzo identico sia si scelga la versione per TV che quella audio.

Sky Online TV Box

Sky TV Box

Sky TV Box (immagine: Webnews).

Per gli appassionati dello streaming, qualche mese fa Sky Online ha pensato a un’interessante offerta. È arrivato, infatti, lo Sky Online TV Box, un set-top-box di piccole dimensioni, da collegare al televisore per godere sin da subito di tutto il cinema, lo sport e l’intrattenimento targato Sky. Il device, prodotto da Roku, prevede inoltre alcune applicazioni aggiuntive, come Vimeo, Facebook, YouTube e altro ancora.

Con il set-top-box, connesso al televisore tramite presa HDMI, è possibile accedere alla propria sottoscrizione Sky Online, in modo semplice e veloce. I pacchetti sono tre, a seconda delle proprie esigenze, e comprendono cinema, TV e intrattenimento nonché lo sport, quest’ultimo sia con proposte a singolo evento che con abbonamenti stagionali. Lo Sky Online TV Box, tuttavia, è proposto a 49 euro e include un mese del ticket Cinema e Intrattenimento, a cui potranno essere aggiunti tutti gli altri pacchetti e promozioni, così come consuetudine sulle altre piattaforme su cui Sky Online è attivo.

Nexus Player

Nexus Player

Nexus Player (immagine: Google).

Oltre a Chromecast, Google ha presentato quest’anno il suo Nexus Player, un set-top-box su base Android TV, completo di moltissime funzionalità. Il dispositivo, collegato con il televisore tramite classico cavo HDMI, consente di accedere a film e serie TV di Google Play, allo streaming a seconda dell’applicazione preferita, ai giochi, alla musica e molto altro ancora.

Il device non si caratterizza soltanto per un’elegante forma tonda, ma anche per una buona potenza. Il cuore pulsante è composto da un processore Intel Atom quad-core da 1,8 Ghz, mentre l’interazione avviene tramite l’apposito telecomando, pensato per mettere in rilievo la ricerca vocale. In alternativa, soprattutto per il gaming, sarà possibile abbinare anche un joystick di terze parti, fra quelli Bluetooth compatibili. L’universo delle possibilità d’intrattenimento è garantito dalla versatilità di Android TV, la piattaforma di Google pensata per l’intrattenimento da salotto, con il suo numero già ben nutrito di applicazioni a propria disposizione.

Il Nexus Player è in vendita a 99 euro direttamente sul Google Store e comprende, nella configurazione di base, il set-top-box con il suo comando abbinato. Qualora si volessero utilizzare controller di terze parti, dovranno essere acquistati separatamente.

Commenta e partecipa alle discussioni