QR code per la pagina originale

Speedtest.net abbandona Flash

Speedtest.net, il famoso strumento web per misurare la velocità di una linea, ha iniziato a testare una variante in HTML5; presto, Flash sarà abbandonato

,

La lunga storia del plug-in Flash sembra davvero oramai giunta alla fine. Speedtest.net, il punto di riferimento mondiale per tutti gli utenti che vogliono sperimentare la qualità della propria linea internet ha deciso di abbandonare il plug-in di Adobe per abbracciare il più moderno HTML5. Speedtest.net ha, infatti, iniziato a testare una versione del suo speed test basata sul nuovo standard del web che ovviamente fa a meno del plug-in di Adobe rendendolo, così, molto più snello e leggero.

Sino ad oggi, infatti, tutti coloro che volevano testare la qualità della propria connessione a banda larga dovevano utilizzare un browser dotato di Flash. Tuttavia, a causa della pesantezza del plug-in del sito, l’avvio dello strumento web per i PC meno recenti risultava particolarmente lento. Con questa scelta, Speedtest.net diventa molto più snello e facilmente gestibile anche dai dispositivi meno recenti. Trattandosi di una versione beta, l’accesso è ancora limitato attraverso una pagina web specifica. Sino a che i test non cesseranno, lo strumento di diagnostica del sito rimarrà ancora ufficialmente basato su Flash. Anche se ancora in beta, il nuovo Speed Test funziona già molto bene e sostanzialmente mantiene inalterate le funzionalità della vecchia versione. Per esempio, utenti potranno sempre modificare il server da cui effettuare il test di velocità ed effettuare anche il rilievo delle prestazioni della latenza della linea.

Speedtest.net è sempre stato uno dei motivi citati dagli utenti che impedivano l’abbandono del plug-in di Adobe. Adesso, con il prossimo arrivo di una versione basta su HTML5, Flash si avvicina sempre più velocemente alla pensione. Oggi, infatti, sempre meno siti “fondamentali” richiedono Flash ed i browser progressivamente stanno bloccando preventivamente il plug-in di Adobe.

Fonte: Speedtest.net • Immagine: Speedtest.net • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni