QR code per la pagina originale

I droni si fermano con i droni

La polizia di Tokyo ha approntato una squadra anti droni che utilizzerà dei droni con delle reti per fermare gli UAV fuorilegge

,

I droni sono un fenomeno di massa davvero incredibile. Grazie alla democratizzazione di questi prodotti e alla possibilità di comprarli agevolmente anche nelle catene di elettronica, chiunque, oggi può entrare in questo affascinante volo prima esclusivo dei modellisti. Purtroppo, questo boom di mezzi volanti ha generato anche qualche problema di troppo con piloti alle prime armi che hanno causato dei veri e propri incidenti volando in zone sensibili come le città.

A Tokyo in particolare, le forze dell’ordine sono esasperate dai droni che volano ovunque causando problemi di tutti i tipi e proprio per questo hanno deciso di creare una squadra speciale che utilizza dei droni per fermare direttamente in volo i droni fuorilegge. Per fermare i droni che stanno volando dove non potrebbero farlo, i droni della polizia utilizzeranno delle speciali reti in grado di fermare lo UAV e di metterlo letteralmente nel sacco. Tutto questo potrebbe sembrare un po’ sopra le righe e forse un po’ fantasioso ed invece è tremendamente reale e soprattutto serio, tanto è vero che la polizia ha fermato un UAV che stava trasportando del materiale radioattivo.

I droni si fermano con i droni

I droni si fermano con i droni (immagine: Asashi).

Nei dettagli, la polizia di Tokyo utilizza un drone DJI Spreading Wings 900, tranquillamente acquistabile anche in Italia, con una rete collegata alla sua parte inferiore grande 3 metri per 2. Quando le forze dell’ordine individueranno un drone fuorilegge, faranno decollare il loro DJI Spreading Wings 900 per catturare direttamente in aria il drone sospetto per poi portarlo a terra.

A pieno regime, la polizia di Tokyo potrà disporre di ben 10 droni per questo genere di operazioni. Il Giappone non è, però, l’unico paese che cerca di affrontare la minaccia dei droni utilizzati illegalmente, ma è sicuramente il primo paese a trovare una soluzione così drastica ma allo stesso tempo così efficace.

Commenta e partecipa alle discussioni