QR code per la pagina originale

Facebook vole fare concorrenza a Yelp

Facebook si appresterebbe a lanciare un servizio per trovare recensioni e suggerimenti su locali e servizi vari in grado di fare concorrenza a Yelp

,

Facebook ha intenzione di fare seriamente concorrenza a Yelp. Search Engine Land ha, infatti, individuato una sezione “nascosta” del social network strutturata per aiutare gli utenti a trovare le attività commerciali di proprio interesse vicino alla propria posizione con tanto di indicazioni stradali, rating, contatti telefonici e tanto altro ancora. Gli utenti del social network potranno trovare informazioni su dentisti, SPA, ristoranti, locali vari, negozi, medici e tanto altro ancora semplicemente inserendo la città e la categoria professionale d’interesse.

Per ogni ricerca, Facebook mostrerà tutte le soluzioni più attinenti che rimandano contestualmente alle pagine delle attività presenti sul social network dove gli utenti potranno scoprire ulteriori approfondimenti. Questa interessante novità che non è stata ancora laciata è accessibile nella sua totalità solo da desktop e non attraverso le applicazioni mobile. Lo sviluppo sembrerebbe abbastanza avanzato visto che è già presente anche una traduzione in lingua italiana e le ricerche sono attive anche per quanto concerne le attività presenti in tutte le principali città italiane.

Facebook vole fare concorrenza a Yelp

Facebook vole fare concorrenza a Yelp (immagine: Facebook).

Con buona approssimazione, è molto probabile ipotizzare che Facebook si appresti a presentare questo servizio molto presto. Peccato per la momentanea mancanza di una versione mobile perché un servizio simile può essere soprattutto utile per chi si muove spesso e può avere bisogno di trovare rapidamente informazioni su particolari luoghi d’interesse.

Yelp, nota piazza virtuale dove gli utenti possono trovare recensioni e consigli per ristoranti, shopping, vita notturna, divertimento, servizi e molto altro, è avvisata, Facebook molto presto lancerà un servizio analogo che rapidamente potrebbe diventare il punto di riferimento della categoria grazie all’enorme platea di iscritti del social network.

Fonte: The Next Web • Immagine: Facebook • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni