QR code per la pagina originale

Il 2015 degli utenti di Facebook

Facebook ha rilasciato la versione 2015 di Your Year in Review con cui gli utenti possono condividere i loro momenti più significativi dell'anno

,

Anche quest’anno, con l’arrivo della fine dell’anno, Facebook ha rilasciato “Your Year in Review” (L’anno in breve), l’oramai noto strumento che permette agli utenti di scoprire i loro momenti più significativi dell’anno che volge al termine potendo poi condividerli all’interno della loro Time Line per farli conoscere a tutti i loro amici. Rispetto all’anno scorso, tuttavia, il social network ha voluto introdurre una novità piuttosto importante e cioè la possibilità di filtrare eventuali brutti ricordi e di condividere così solamente i momenti più belli del 2015.

L’algoritmo che sovrintende a Your Year in Review catturerà le immagini più significative degli utenti selezionandone 10 che dovrebbero rappresentare i momenti più importanti dell’anno che volge al termine. Tuttavia, quest’anno gli scritti potranno avere pieno controllo su queste immagini. Cliccando, infatti, su “Modifica“, gli utenti potranno scegliere autonomamente le 10 immagini più importanti da condividere tra quelle selezionate dall’algoritmo di Facebook. Sarà dunque possibile eliminare eventuali brutti ricordi come eventi traumatici o roture di rapporti con delle persone selezionando, invece, altri momenti ancora più significativi.

Il 2015 degli utenti di Facebook

Il 2015 degli utenti di Facebook

Una volta effettuate le modifiche, gli iscritti, se vorranno, potranno condividere tutte le immagini all’interno del loro profilo. Questa importante modifica è stata implementata dal social network a seguito dei moltissimi feedback ricevuti nel corso del tempo da parte di tutti gli utenti.

La decisione di offrire un maggiore controllo sui ricordi delle persone da condividere, evidenzia la sempre crescente attenzione di Facebook verso i suoi iscritti con il fine di permettere loro di poter condividere solo gli aspetti positivi della loro vita e non quelli negativi che magari vorrebbero dimenticare.

Fonte: Facebook • Immagine: Digital Trends • Notizie su: ,