QR code per la pagina originale

Facebook Messenger prenota una corsa con Uber

Facebook Messenger permetterà, adesso, di poter prenotare una corsa con Uber senza lasciare l'app; disponibile al momento solo sul suolo americano

,

Facebook ed Uber hanno stretto un accordo che permetterà agli iscritti al social network di prenotare una corsa con Uber direttamente attraverso l’applicazione Facebook Messenger. Secondo quanto ufficializzato da Facebook all’interno del suo comunicato ufficiale, gli utenti di Messenger potranno effettuare la prenotazione della corsa su Uber ed il pagamento del servizio direttamente dall’applicazione Messenger.

L’obiettivo per Facebook è quello di arricchire la piattaforma Messenger di un nuovo servizio di valore aggiunto mentre quello di Uber è di ottenere maggiore viabilità e nuovi clienti anche perché l’utilizzo di Messenger per prenotare le cose non richiederà la presenza obbligatoria dell’app ufficiale di Uber. Dunque, prenotare un trasporto sarà ancora più semplice ed immediato. Per prenotare una corsa, gli utenti di Messenger dovranno semplicemente tappare sull’indirizzo di destinazione o sulla nuova icona dedicata al servizio ed attendere la conferma direttamente all’interno della chat dell’applicazione.

Facebook Messenger prenota una corsa con Uber

Facebook Messenger prenota una corsa con Uber (immagine: Facebook).

Per incentivare l’utilizzo di Messenger per prenotare una corsa con Uber il primo viaggio sarà offerto gratuitamente sino ad un controvalore di 20 dollari. L’utilizzo di Messenger come mezzo per prenotare un viaggio con Uber sarà inizialmente limitato alle sole città americane dove il servizio di trasporto è ad oggi presente. La nuova funzionalità sarà integrata in Messenger attraverso un aggiornamento dell’applicazione in distribuzione già da alcune ore.

Facebook, dunque, continua ad ampliare le funzionalità di Messenger che oggi è sempre di più una piattaforma di servizi piuttosto che un semplice client di comunicazione. Del resto, il social network, al momento della separazione di Messenger dall’app principale di Facebook aveva più volte sottolineato l’obiettivo di trasformarlo in una piattaforma ampia e flessibile. Oggi, per esempio, Messenger è utilizzato anche per effettuare micro transazioni economiche.

Fonte: Facebook • Via: The Next Web • Immagine: Facebook • Notizie su: , ,