QR code per la pagina originale

Uncharted 4 rimandato ancora: uscirà in aprile

Posticipata nuovamente la data di uscita per Uncharted 4: Fine di un Ladro; il titolo Naughty Dog arriverà sulla console PlayStation 4 il 27 aprile 2016.

,

Una delle esclusive più attese del catalogo PS4 è stata rinviata ancora una volta. Uncharted 4: Fine di un Ladro non arriverà come previsto nel mese di marzo, ma il 27 aprile 2016. Si tratta dell’ennesimo rinvio per la data di uscita del titolo sviluppato da Naughty Dog. L’annuncio arriva dalle pagine del blog ufficiale PlayStation.

Cominciamo con le buone notizie: la produzione di Uncharted 4: Fine di un Ladro sta giungendo al termine, migliorando sempre più per diventare, come promesso, il giusto commiato a Nathan Drake.

Dopo la premessa che spiega come la fase preparatoria stia ormai per giungere al termine, ecco la notizia che i fan di Nathan Drake non avrebbero voluto ricevere, soprattutto in prossimità del Natale. La motivazione del ritardo è sempre la stessa: la software house ha bisogno di più tempo per concludere lo sviluppo raggiungendo lo standard qualitativo prefissato, così da offrire un’esperienza di gameplay all’altezza delle aspettative. C’è poco da fare, agli appassionati della serie non resta che attendere pazientemente oltre un mese in più prima di poter mettere le mani sul gioco.

La cattiva notizia è che abbiamo bisogno di un po’ più di tempo per finire il gioco, in modo che sia in linea con i nostri standard e le nostre aspettative. Andando al sodo, Uncharted 4: Fine di un ladro ha una nuova data di uscita, il 27 aprile 2016 per la zona PAL (29 Aprile in UK).

Al termine del post, firmato da Neil Druckmann e Bruce Straley, le scuse di rito. L’appuntamento con il nuovo capitolo di Uncharted è dunque fissato per la prossima primavera su PlayStation 4, salvo ulteriori sorprese.

Ritardare la data non è una scelta facile e non lo faremmo se non sentissimo nel profondo del cuore che è la migliore linea d’azione per il gioco. Speriamo che voi, nostri fedeli fan, accettiate le nostre sincere scuse

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni