QR code per la pagina originale

Volkswagen Tiguan GTE Active, ibrida con carattere

Al salone dell'auto di Detroit, Volkswagen presenta la concept car Tiguan GTE Active; trattasi di un SUV ibrido per terreni estremi

,

Volkswagen vuole dimostrare che anche la auto ibride possono avere “carattere” e nascere per essere utilizzate in ambienti molto difficili. Al salone di Detroit, la casa automobilistica tedesca annuncia “VW Tiguan GTE Active“, un modello estremo del suo SUV Tiguan ma che al suo interno nasconde tantissima tecnologia e soprattutto un propulsore ibrido. Questa particolare concept car adotta un propulsore a benzina turbocompresso da 148 cavalli a cui sono abbinati due propulsore elettrici in grado di fornire 54 cavalli sull’asse anteriore e 114 cavalli sull’asse posteriore.

Questo particolare modello di Tiguan adotta, inoltre, un cambio a sei marce a doppia frizione DSG. I propulsori possono essere combinati tra loro per fornire sino a 221 cavalli sulle quattro ruote in grado di spingere molto forte la macchina in caso di necessitrà. Tuttavia, esistono altri modi per sfruttare al meglio i motori elettrici. Di default, solo il motore elettrico sulle ruote posteriori è attivo e complessivamente la macchina può essere guidata ad emissioni zero per circa 32 Km ad una velocità massima di poco più di 110 Km/h. In modalità ibrida, il motore a benzina può essere attivato per alimentare il motore elettrico. Inoltre, il sistema di bordo è in grado di scegliere come utilizzare al meglio i motori elettrici e quello a benzina in base allo stato di carica delle batterie. In modalità a benzina, funziona solamente la trazione anteriore.

Volkswagen Tiguan GTE Active

Volkswagen Tiguan GTE Active (immagine: Volkswagen).

Trattandosi di una macchina pensata per gli utilizzi estremi nel fuoristrada, Volkswagen ha deciso di effettuare alcune modifiche per adattarla agli ambienti su cui dovrà correre come alzare il pianale ed aumentare gli angoli d’uscita.

All’interno, i passeggeri potranno trovare la piattaforma modulare di infotainment (MIB) gestibile attraverso uno schermo touch da 9.2 pollici (1280 x 640 pixel). L’interfaccia, oltre a mostrare agli occupanti ogni singola applicazione, può essere suddivisa in diverse tile a cui corrispondono diverse funzionalità diverse.

Nessuna menzione sulla possibilità di vedere in commercio questa particolare variante della Tiguan ma non sarebbe, comunque, troppo strana vederla in vendita tra qualche tempo visto il crescente interesse che gravita attorno alle auto ibride.

Fonte: Volkswagen • Via: Engadget • Immagine: Volkswagen • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni