QR code per la pagina originale

Windows 10 build 11099 agli Insider: novità

Microsoft ha rilasciato la build 11099 di Windows 10 Redstone agli Insider; nessuna novità tangibile ma tante ottimizzazioni al cuore del sistema operativo

,

Microsoft ha rilasciato la nuova build 11099 di Windows 10 Redstone a tutti gli iscritti al programma Windows Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring. La casa di Redmond ha dunque distribuito ai tester la prima build del 2016 della declinazione per PC del suo sistema operativo. L’installazione, come di consueto, avviene attraverso il canale di Windows Update. Trattandosi di una build completa, il suo download e la sua installazione possono richiedere anche diverse decine di minuti.

Attraverso un lungo post all’interno del blog ufficiale di Windows, Gabriel Aul evidenzia come questa build non porti nessuna tangibile novità. Tuttavia, proprio come per la precedente build, il team di sviluppo di Microsoft si è focalizzato a lavorare nell’apportare miglioramenti strutturali a OneCore, cioè il cuore del sistema operativo. Una volta che le modifiche saranno ultimate, i vari team di sviluppo inizieranno ad introdurre i primi cambiamenti e le nuove funzionalità. Tuttavia, secondo Gabriel Aul, saranno necessarie ancora alcune nuove build prima di poter inserire le prime importanti novità. Questa build, come le prossime, dunque, sono da considerarsi come la base per lo sviluppo di tutte quelle nuove funzionalità che saranno disponibili per tutti nel corso del 2016.

Gabriel Aul ha anche ricordato come il completo change log sia disponibile attraverso l’Insider Hub. Il responsabile di Microsoft ha voluto, anche, affrontare il tema della frequenza dei rilasci delle Insider Preview, argomento molto caro per i tester. Gabriel ricorda come a partire dal 2016, Microsoft abbia rivisto i criteri della distribuzione delle nuove build di Windows 10.

Dunque, gli Insider che hanno scelto l’opzione Fast Ring riceveranno con maggiore frequenza nuove build anche se potenzialmente con maggiori bug rispetto al passato. Ovviamente, gli insider potranno sempre decidere di tornare a ricevere build più stabili selezionando l’opzione “Slow Ring“.

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 14/01/2016 alle 14:50 #506145

    ilpier
    Membro

    il bug della barra di progressione invisibile durante gli spostamenti dei file persiste..non è proprio un problemino da poco