QR code per la pagina originale

Microsoft Build 2016, sold out in 1 minuto

Microsoft ha venduto tutti i biglietti di Build 2016 in un minuto; l'appuntamento per gli sviluppatori si focalizzerà su Windows 10 e sui nuovi servizi.

,

Microsoft Build 2016, l’appuntamento dedicato agli sviluppatori che si terrà a San Francisco dal 30 marzo al 1 aprile, ha già segnato un importante record ancora prima di iniziare. I biglietti per accedere all’evento sono andati esauriti in un solo minuto. Un risultato incredibile che la dice lunga sul grande interesse che gravita attorno a questo importante appuntamento.

Grazie al debutto di Windows 10 ed ai futuri nuovi ed innovativi servizi e prodotti annunciati da Microsoft, si pensi ad Hololens, l’interesse attorno alla società è cresciuto esponenzialmente non solo da parte degli utenti finali ma anche da parte degli sviluppatori. Trattasi, dunque, di una buona notizia che premia gli sforzi profusi sino ad ora dal CEO Satya Nadella e da tutto il team Microsoft. Ad ulteriore testimonianza del grande interesse che gravita attorno all’appuntamento di Build 2016 basta evidenziare che il costo del biglietto è cresciuto di ben 100 dollari raggiungendo la cifra non certo alla portata di tutti di ben 2195 dollari. Inoltre, come evidenziato all’interno della pagina di registrazione di Build, quest’anno Microsoft non regalerà nessun computer o hardware particolare ai partecipanti ma offrirà solamente sessioni tecniche di maggiore qualità.

Il costoso biglietto, dunque, non darà diritto ad nessun omaggio ma solo a keynote maggiormente approfonditi. A titolo di curiosità, l’anno scorso ci vollero “ben 20 minuti” per Microsoft per vendere tutti i biglietti.

Il programma di Build 2016 non è stato ancora definito, tuttavia la casa di Redmond dovrebbe approfondire le tematiche concernenti Windows 10, le applicazioni universali, strumenti per le aziende e magari fornire qualche dettaglio in più su prodotti innovativi come Hololens.

Build 2016 sarà, comunque, trasmesso anche in diretta streaming. Chiunque, dunque, potrà seguire tutte le sessioni tecniche promosse dall’azienda.

Fonte: The Verge • Immagine: Microsoft • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni