QR code per la pagina originale

Sistema Solare, individuato il Pianeta Nove

Konstantin Batygin e Mike Brown del California Institute of Technology avrebbero individuato il Pianeta Nove, un nuovo corpo celeste del Sistema Solare.

,

Il Sistema Solare nasconderebbe un nono pianeta lontanissimo dalla Terra (600 volta la distanza Terra – Sole) e 10 volte più grande. Ribattezzato provvisoriamente con il nome di “Pianeta Nove“, questo nuovo corpo celeste non è stato, però, ancora osservato direttamente. La sua presenza è stata individuata, invece, utilizzando il metodo delle perturbazioni gravitazionali che hanno effetto sui pianeti vicini.

La scoperta deve essere attribuita a Konstantin Batygin e Mike Brown del California Institute of Technology che sostengono di avere tutte le prove concrete del nono pianeta del Sistema Solare che per lunghi anni è sempre stato ipotizzato ed è sempre stato identificato come “Pianeta X“. La massa di questo corpo celeste sarebbe 5 mila volte quella di Plutone ed orbiterebbe ad una distanza di circa 20 volte quella di Nettuno. Pianeta Nove possiederebbe, inoltre, un’orbita particolarmente bizzarra e lunga tanto che una completa rivoluzione attorno a Sole richiederebbe tra i 10 mila ed i 20 mila anni. Curiosamente, i due ricercatori erano tra i più scettici sull’esistenza di questo corpo celeste, ma i risultati delle indagini hanno permesso loro di cambiare radicalmente idea.

Per arrivare a formulare la teoria sull’esistenza di Pianeta Nove ci sono voluti oltre due anni di osservazioni e simulazioni al computer. Il passo successivo, necessario per validare la teoria dell’esistenza di Pianeta Nove, sarà quello di trovarlo nella volta celeste e di osservarlo direttamente.

Se sarà confermata la sua reale esistenza, sarà interessante iniziare a studiarlo per scoprire le sue origini e come è arrivato ai confini del Sistema Solare. Secondo i suoi scopritori, Pianeta Nove non dovrebbe differenziarsi troppo, viste le sue dimensioni, dai pianeti giganti come Giove e Saturno. La differenza starebbe invece nell’orbita, in quanto incidente con il sistema solare ma non incentrata sulla rotazione attorno al Sole.

Non è la prima volta che la scienza teorizza la presenza di un nuovo pianeta all’interno del Sistema Solare. Tuttavia questa nuova ricerca mette sul piatto dati concreti e non solo teorici. Potrebbe essere dunque la volta buona per la scoperta definitiva del Pianeta X.

Si ricorda, infine, che Pianeta X o Pianeta Nove sarebbe identificato come il nono pianeta del Sistema Solare e non il decimo, in quanto Plutone è stato, da alcuni anni, declassato a pianeta nano.

Fonte: The Astronomical Journal • Via: The Verge • Immagine: Science Magazine • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni