QR code per la pagina originale

Sky e CBS insieme per le produzioni Showtime

Sky e CBS Corporation annunciano una partnership per portare le grandi produzioni Showtime su Sky Atlantic: tra le tante, anche il cult Billions.

,

Sky e CBS Corporation siglano un accordo di licenza pluriennale, per trasmettere le serie di culto di Showtime sui canali della pay tv nel Regno Unito, in Irlanda, in Germania, in Austria e in Italia. Una partnership che porterà su Sky Atlantic molte delle programmazioni più in voga Oltreoceano, molte delle quali già trasmesse negli ultimi anni dall’emittente satellitare in esclusiva.

Sono molte le serie TV che approderanno sui lidi di Sky Atlantic grazie all’accordo con CBS Corporation. A partire da “Billions”, il miglior debutto Showtime negli Stati Uniti, ma anche il futuro reboot di “Twin Peaks”, “Ray Donovan”, “The Affair” e tanti classici assodati, quali “Californication”, “Dexter” e “Nurse Jackie”.

Con questa partnership, Sky conferma il proprio ruolo fra le emittenti leader europee nella distribuzione di contenuti provenienti dagli USA. Un fatto che porterà il gruppo anche a investire in produzioni originali, così come già avvenuto per la serie horror-gotica “Penny Dreadful”, creata sempre in partnership con Showtime. Per CBS Corporation, invece, questo rapporto internazionale rappresenta una grande opportunità di espansione, con una gestione dei diritti monopiattaforma, ma estesa ai più grandi bacini di utenti del Vecchio Continente.

L’accordo per la distribuzione di serie Showtime non si limiterà in Italia al satellite, ma anche alle altre piattaforme dove il colosso è già da tempo sbarcato. Le serie TV in oggetto, di conseguenza, saranno disponibili sia per i classici abbonati su Sky Go, che tramite Sky Online per chi non avesse sottoscritto un contratto satellitare. Oltre alle serie, completano l’offerta tutte le produzioni factual di Showtime, tra cui documentari, late night show, reality e molto altro. Per le prime TV, infine, le date di programmazione potrebbero subire piccole variazioni da nazione a nazione, mentre rimarranno invariati gli accordi di distribuzione già esistenti con le altre piattaforme.

Immagine
Speciale: Sky Online
Speciale: Sky Go
Commenta e partecipa alle discussioni