QR code per la pagina originale

Amazon, nuove assunzioni in Italia

Amazon ha annunciato nuovi importanti investimenti in Europa e nuove assunzioni anche in Italia.

,

Amazon batte la crisi in Europa annunciando l’intenzioni di portare ulteriori investimenti nel vecchio continente arrivando, contestualmente, ad assumere nuovo organico. Amazon ha, infatti, in programma di aggiungere centinaia di esperti di computer e ingegneri specializzati nello sviluppo di software nei suoi 12 centri di ricerca e sviluppo in Europa. I centri in Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Spagna e Regno Unito stanno ideando nuove soluzioni all’interno dei settori che compongono l’offerta dell’azienda, inclusi il sito retail Amazon e le app per mobile, i media digitali, i dispositivi e i software come la tecnologia di riconoscimento vocale, Prime Air e i servizi cloud.

I percorsi professionali in Amazon in Europa offrono opportunità a persone con ogni livello di formazione, esperienza e abilità. Molti ruoli richiedono lauree specialistiche e padronanza di più lingue, mentre altri non necessitano di esperienza, offrendo invece formazione e preparazione sul posto. Amazon aiuta anche i lavoratori a costruire nuove competenze per fare carriera all’interno e all’esterno dell’azienda. Tutte le posizioni di lavoro a tempo indeterminato e determinato di Amazon offrono salari e stipendi competitivi, con ottimi benefit. Amazon continuerà ad assumere anche in Italia, presso la sede di Milano, il Customer Service di Cagliari e i due centri di distribuzione di Castel San Giovanni e Milano. Al momento sono aperte oltre 30 posizioni: da Business Analyst a In-stock Manager, da Assistente Risorse Umane al Responsabile Produzione.

Per saperne di più sulle posizioni aperte e sulle opportunità di carriera, è attivo un sito internet dedicato.

Dal 2010 Amazon ha investito oltre 15 miliardi di euro in infrastrutture e attività in Europa. Il colosso dell’eCommerce solo nel 2015 ha creato 10.000 nuovi posti di lavoro in tutta Europa con l’obiettivo di creare diverse migliaia di nuovi impieghi nel 2016.

Attualmente i dipendenti di Amazon in tutta Europa sono oltre 40.000. I 10.000 nuovi dipendenti che si sono aggiunti nel corso del 2015 rappresentano il numero più alto che Amazon abbia mai realizzato in un solo anno in questo continente, con una crescita delle assunzioni del 50% rispetto al 2014. Nel 2016 l’azienda, tra le varie iniziative, investirà nell’espansione della propria rete europea di Centri di Distribuzione, nell’aumento delle attività di ricerca e sviluppo con base nel Vecchio Continente e nella costruzione di nuove infrastrutture per supportare la crescente attività nel mercato del cloud computing per le aziende.

Fonte: iPressLive • Immagine: iPressLive • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni